10 consigli per smettere di fumare

Attraverso consigli e trucchetti è possibile dire addio alle sigarette

Una vera e propria dipendenza a cui è difficile rinunciare: come smettere di fumare? In tanti ne parlano, abbondano i libri sul tema, ma di fatto non sono molti coloro che ci riescono. Eppure è possibile, basta avere le giuste motivazioni e cambiare la propria routine. In questo modo, e soprattutto attraverso consigli e trucchetti è possibile dire addio alle sigarette.

Non credete sia possibile? Vi sbagliate, almeno stando alle statistiche, perché una recente ricerca Istat ha evidenziato che il 90% degli ex fumatori ha smesso senza bisogno di aiuto, non senza ricadute ma riuscendoci.

Fare i conti con l’astinenza

Fumare crea dipendenza e quando si smette bisogna fare i conti con l’astinenza. Il desiderio forte e incessante, a cui è difficilissimo resistere, dura pochissimi minuti, quindi distrarsi è l’unico modo per far fronte al bisogno di fumare. In genere le più dure sono le prime 24 ore e nei primi 4 giorni l’astinenza sembrerà insopportabile; poi va tutto in discesa.

Ricordate, però, che sbagliare è umano, quindi se doveste avere delle ricadute, non punitevi, piuttosto imparate dai vostri errori e riprovateci più forti di prima!

Il vademecum per smettere di fumare: 10 consigli utilissimi 

  1. Scegliere il momento giusto, ad esempio quando si è in vacanza
  2. Trovare le giuste motivazioni per smettere di fumare
  3. Trovare situazioni, persone e momenti che inducono a fumare
  4. Neutralizzare la nicotina, bevendo molta acqua, perché la nicotina – che crea dipendenza – è idrosolubile
  5. Non mangiare cibi speziati, perché invogliano ad accendere la famigerata sigaretta
  6. Cambiare la propria routine, specie quella legata alle sigarette
  7. Mangiare sano e leggero, per evitare di prendere peso una volta smesso di fumare
  8. Depurare casa e gettare via il posacenere
  9. Farsi aiutare dagli amici, perché avere un gruppo di sostegno è sempre utile e positivo
  10. Premiarsi quando si raggiungono degli obiettivi

Aiuti per smettere di fumare: a chi rivolgersi?

A volte si ha comunque bisogno di una mano per trovare motivazioni, cambiare abitudini e non accendere un’altra sigaretta. Nel percorso di depurazione personale possono tornarvi utili:

  • il medico di famiglia e i Centri Anti Fumo (CAF);
  • app per smettere di fumare
  • farmaci sostituti della nicotina e cerotti, chewing-gum o pastiglie sostitutivi delle sigarette
  • sostegno psicologico
  • gruppi di aiuto, reali o virtuali 

Smettere di fumare: diminuiscono i fumatori a Chieti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lanciano in lutto per Mirella: domani l'ultimo saluto alla 41enne morta nell'incidente a Pescara

  • Beve una bibita e inizia a vomitare sangue: 15enne soccorso elicottero sul monte Amaro

  • Incidente al Foro a Francavilla: tre vetture coinvolte, due feriti

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

  • Applausi per Salvini, che scherza: "Ma qui si elegge il presidente della Repubblica?". Polemiche per gli assembramenti

  • Coronavirus: dopo i casi dei migranti di Gissi salgono a 19 i positivi in Abruzzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento