rotate-mobile
Attualità Fossacesia

Un riconoscimento a Samuel che a 14 anni si è tuffato per salvare il capriolo: "Esempio di altruismo al quale potranno ispirarsi tanti altri giovani"

Il Comune di Fossacesia sabato mattina consegnerà un attestato di benemerenza a Samuel Massa, lo studente del Nautico di Ortona che lo scorso fine settimana ha messo in salvo un capriolo che annaspava dolorante in acqua

Il Comune di Fossacesia consegnerà un attestato di benemerenza a Samuel Massa, il cittadino di 14 anni, studente dell’istituto nautico di Ortona, che lo scorso fine settimana, mentre era con un amico a pesca sulla Via Verde della costa dei trabocchi, si è tuffato in mare per salvare un capriolo che, ferito dopo essere stato investito da un’auto sulla statale adriatica 16, annaspava dolorante in acqua.

La piccola cerimonia è in programma sabato 2 marzo, alle 10.30 nell’aula consiliare “Falcone-Borsellino”

"Il suo è stato un grande gesto, spontaneo, con il quale ha mostrato coraggio, determinazione e amore per gli animali. Qualità non comuni ed estremamente preziose di questi tempi – ha sottolineato il sindaco Enrico Di Giuseppantonio –. Il suo atto ha avuto tra l’altro tanta risonanza a livello mediatico, un gesto che è un esempio di altruismo al quale potranno ispirarsi tanti altri giovani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un riconoscimento a Samuel che a 14 anni si è tuffato per salvare il capriolo: "Esempio di altruismo al quale potranno ispirarsi tanti altri giovani"

ChietiToday è in caricamento