Martedì, 23 Luglio 2024
Attualità

Nuove nomine pastorali dell'arcivescovo Forte nella diocesi di Chieti-Vasto

Monsignor Bruno Forte ha comunicato gli avvicendamenti pastorali che entreranno in vigore dal primo settembre

Nuove nomine pastorali sono state comunicate dall'arcivescovo della diocesi di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte. Entreranno in vigore dal 1° settembre 2023.

Don Donatello Pellicciotta, a causa di alcuni problemi alla vista, lascia la parrocchia di Sant’Antonio in Chieti e diventa canonico penitenziere nella cattedrale di San Giustino; gli succede come parroco della parrocchia di Sant’Antonio a Chieti don Angelo Di Rito, che lascia la parrocchia di San Michele Arcangelo a Roccaspinalveti.

Per il servizio pastorale alla parrocchia di San Michele Arcangelo a Roccaspinalveti Forte nomina il reverendo Odon Ilunga Luntunku della diocesi di Mbujimayi (Repubblica democratica del Congo), attualmente rettore del locale Seminario maggiore interdiocesano, che parla bene l’italiano. La responsabilità giuridica sarà del vicario zonale della zona di Gissi, don Gianluca Bracalante.

Don Filippo Capone, impegnato nel lavoro per il dottorato in Sacra scrittura, lascia le parrocchie di San Silvestro Papa, San Domenico e San Biagio V. e M. in Guardiagrele, e si concentra nello studio e nella preghiera, assumendo il servizio pastorale di vicario cooperatore nella parrocchia di San Pio X in Chieti. Gli succede don Daniele Di Michele, che lascia il suo servizio di vicario cooperatore nella parrocchia di San Paolo Apostolo in Vasto.

Don Gabriele Mastrangelo, che ha compiuto ottant’anni lo scorso 4 marzo, lascia il suo ministero di parroco della parrocchia di Santa Maria delle Nevi a Villalfonsina, di cui diventa parroco emerito; gli succede come parroco monsignor Michele Carlucci, che continua anche la sua attività di animazione missionaria nell’arcidiocesi.

Nominato vicario cooperatore nella parrocchia di San Paolo Apostolo a Vasto il giovane sacerdote don Arokiam Lawrence Xavier, della diocesi di Tuticorin, gemellata con l'arcidiocesi teatina.

Don Joseph Fernando Thadeus Yogaraj della diocesi di Tuticorin, vicario cooperatore nella parrocchia del Santissimo Salvatore in Casalbordino, torna in India per motivi familiari; gli succede nel servizio in aiuto al parroco don Silvio Santovito il sacerdote Paul Samy, della Congregazione degli Heralds of Good News, Trichy, India, propostomi dal superiore provinciale per l’Italia come ottimo presbitero, che ha già operato in Italia ed è buon conoscitore della lingua italiana.

Don Giuseppe De Vivo diventa vicario cooperatore nella parrocchia di San Pancrazio Martire a Manoppello Scalo in aiuto al parroco don Bartolo Turacchio, e lascia perciò la parrocchia di Sant’Agostino a Chieti dove era vicario cooperatore del parroco Michelangelo Tumini.

A motivo degli impegni pastorali in parrocchia e nella zona di Francavilla, di cui è vicario, don Stefano Ricci lascia il servizio di assistente diocesano per il settore giovani dell’Azione Cattolica. Prende il suo posto don Andrea Manzone, segretario dell’arcivescovo, lasciando a sua volta il servizio di assistente degli oratori. L'impegno di assistente degli oratori è stato affidato a don Luigi Genovesi, parroco a Bomba e Pennadomo e assistente diocesano della pastorale dello sport.

“Il Signore benedica questi presbiteri e Maria Santissima li accompagni nel loro impegno ministeriale con la sua intercessione materna”, è la preghiera di monsignor Bruno Forte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove nomine pastorali dell'arcivescovo Forte nella diocesi di Chieti-Vasto
ChietiToday è in caricamento