Venerdì, 19 Luglio 2024
Attualità

Un teatino a Dubai racconta: "Bisogna essere positivi e umili per arrivare al successo"

Il teatino Mattia Cucchiarelli, 31 anni, da gennaio scorso si è trasferito negli Emirati Arabi Uniti. Si occupa di trading e network marketing

Da Chieti a Dubai per realizzare un sogno: diventare un imprenditore di successo. Il teatino Mattia Cucchiarelli, 31 anni, da gennaio scorso si è trasferito negli Emirati Arabi Uniti. Professionalmente si definisce un 'introducer broker marketing'.  "Mi occupo di gestire in primis la mia società e la mia attività di marketing online, poi mi occupo dei miei investimenti nei vari settori tra cui quello immobiliare e quello degli investimenti finanziari, con molto successo, anche grazie alla fiscalità emiratina che mi consente di guadagnare esentasse attraverso il trading automatico".

mattia-2

Mattia Cucchiarelli già da 8 anni ha creato una connessione lavorativa con Dubai "A 16 anni facevo il pizzaiolo durante le stagioni, a 18 anni ho conosciuto il settore del network marketing e, ammirando chi ce l’ha fatta, ho pensato di accettare la sfida e fare il grande salto". La svolta nel campo degli investimenti è arrivata nel 2014 quando "ho acquistato i primi Bitcoin a 200 euro. Poi nel 2019 la svolta. Grazie ai guadagni ho aperto un ristorante di sushi a Francavilla che ora viene gestito dalla mia famiglia, oltre a dei campi da padel".

Oggi Mattia collabora "collabora con un team di esperti che hanno creato un software di trading automatico che riesce a performare ogni mese con un rischio molto basso e con rendimenti a due cifre. Ho un network di migliaia di clienti e
 e milioni di euro di capitali depositati dagli investitori che si avvalgono della mia consulenza".

Sulla sua Chieti e in generale dell'Italia dice: "Troppo pessimismo, serve un cambio di mentalità. Bisogna togliersi dalla testa il concetto di sicurezza, chi vuole ottenere qualcosa deve avere capacità di buttarsi e rreinventarsi facendo cose diverse.  Prendere esempio da chi ce l’ha fatta e avere tanta umilità".

Su Dubai. "Io lavoro a bordo piscina, mi sposto per meeting in luoghi bellissimi. La cosa positiva qui sono i servizi poi sono sincero, per goderne a pieno bisogna guadagnare bene. Ora sto puntando al mercato immobiliare: ho acquistato una villa, ho fatto tutto online. Non ho intenzione di fermarmi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un teatino a Dubai racconta: "Bisogna essere positivi e umili per arrivare al successo"
ChietiToday è in caricamento