rotate-mobile
Domenica, 3 Marzo 2024
Animali Vasto

Grampo spiaggiato a Vasto, gli esperti: “Evento raro nel mare d’Abruzzo”

L’esemplare rinvenuto senza vita a Vasto marina dove i volontari del Centro studi cetacei sono intervenuti per i rilievi del caso

Una femmina di Grampo (Grampus griseus), dopo i venti forti e le mareggiate, si è spiaggiata nei giorni scorsi a Vasto. Nella giornata di venerdì i volontari del Centro studi cetacei sono intervenuti per i rilievi del caso, in coordinamento con il personale della Capitaneria di porto, dei servizi veterinari Asl e dell’istituto zooprofilattico sperimentale dell’Abruzzo e del Molise il quale ha eseguito l’esame necroscopico in campo. 

“Gli accertamenti sullo stato di salute e le cause di morte sono tuttora in corso” rende noto il Centro studi cetacei ringraziando sentitamente quanti sono intervenuti per il recupero e l'esame dell'esemplare. 

“Lo spiaggiamento del Grampo - spiega ancora l’associazione - è un evento estremamente raro nel mare Adriatico, che il Csc ha registrato sulle coste abruzzesi solo 6 volte negli ultimi 30 anni. Alcuni degli scheletri recuperati nel passato sono stati preparati e conservati per la collezione cetologica del museo del mare di Pescara, ad oggi purtroppo non accessibile al pubblico. Il Grampo predilige acque profonde, dove trova le sue prede principali rappresentate dai cefalopodi, in particolare calamari, per cui non abita il mare Adriatico centrale e settentrionale, tuttavia è specie comune nel Mediterraneo, osservata regolarmente in tutto il settore più occidentale, nel Tirreno e nello Ionio. Mancano dati certi sulla abbondanza della popolazione, per cui non sappiamo quanto essa soffra delle interferenze antropiche che insistono sull'area, tuttavia è accertato che come accade per le altre specie di Cetacei dei nostri mari, la pesca, l'inquinamento acustico, quello chimico e da rifiuti solidi rappresentano fonti di disturbo e causa di morte”.

Il grampo o delfino di Risso è un cetaceo appartenente alla famiglia dei delfinidi.

L’esemplare trovato spiaggiato in perfette condizioni e a pochissime ore dalla morte a Vasto per il Centro studi cetacei costituisce motivo di grande interesse scientifico, oltre che di grande commozione per la sua bellezza e rarità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grampo spiaggiato a Vasto, gli esperti: “Evento raro nel mare d’Abruzzo”

ChietiToday è in caricamento