Ad Orsogna arriva un'area verde attrezzata per la sgambatura dei cani

L'area sarà aperta nelle prossime settimane dall’amministrazione comunale

Il Comune di Orsogna metterà a disposizione dei cittadini, in via Giuseppe Magno, un’area verde attrezzata per la socializzazione e la sgambatura dei cani. L’area, ampia circa 2.000 metri quadrati, sarà recintata, chiusa con un cancello di ingresso, dotata di panchine, cestini per la raccolta dei rifiuti, totem contenenti dispenser di sacchetti, prese di acqua di beveraggio e illuminazione.

Secondo quanto prevede l’apposito regolamento adottato dall'amministrazione comunale, guidata da Fabrizio Montepara, all'area potranno accedere tutti i cani iscritti all'anagrafe canina, anche non tenuti al guinzaglio e privi di museruola, purché sotto la vigilanza attiva dei loro accompagnatori di età non inferiore a 14 anni. Guinzaglio e museruola saranno comunque necessari nei casi in cui se ne ravvisi la necessità e per gli animali la cui aggressività non possa essere facilmente controllata.

Della manutenzione e pulizia dell’area, che sarà aperta nelle prossime settimane, si occuperà l’amministrazione comunale. Per la gestione potranno essere stipulati accordi con associazioni di volontariato o privati cittadini. "E’ uno dei progetti che avevamo promesso ai cittadini nel nostro programma - spiega il sindaco Montepara -, le cui tappe stiamo rispettando e che contiamo di realizzare pienamente entro la scadenza del nostro mandato".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Brecciarola, operaio cade da un'impalcatura mentre è al lavoro: è grave

  • Incidenti stradali

    Incidente mortale in A14: chiuso tratto tra Vasto sud e Termoli

  • Cronaca

    Giornalista di Rete 8 licenziata per un "messaggino confidenziale": il giudice la reintegra

  • Cronaca

    Scatta lo stato di agitazione alla Teateservizi

I più letti della settimana

  • Riesce a diventare mamma grazie alle cure del ginecologo teatino: "Si chiamerà Manuel, come il dottore"

  • Mamma picchiata a sangue per non aver ceduto il passo dopo i fuochi d'artificio

  • Di Primio si dimette: "Sono un portatore sano di campanile, lascio Chieti solo per fare il presidente della Regione"

  • Incidente mortale in A14: chiuso tratto tra Vasto sud e Termoli

  • Pilone pericoloso: chiuso a tempo indeterminato il viadotto Sente che collega Abruzzo e Molise

  • Dipendenti del Comune di Lanciano aggredite e picchiate in ufficio: arriva l'ambulanza

Torna su
ChietiToday è in caricamento