Chocofestival 2017: scatta il fine settimana più dolce dell'anno

Per tre giorni corso Marrucino sarà invaso da stand ricchi di dolci specialità. Bus navetta gratuiti dallo Scalo e tanti appuntamenti faranno da contorno alla nona edizione dell'evento

Il fine settimana dei golosi scatta oggi alle 11 con il taglio del nastro della IX edizione di Chocofestival. Tre giorni in cui corso Marrucino sarà invaso da stand ricchi di dolci specialità provenienti da sedici regioni per un totale di circa 40 gazebo che resteranno aperti per tutta la giornata. I dettagli dell'evento, promosso da Confartigianato Chieti, con il contributo della Camera di Commercio e il Comune di Chieti, sono stati illustrati ieri nel corso di una conferenza stampa dall’assessore alla Cultura e Manifestazioni Antonio Viola, dal direttore di Confartigianato Daniele Giangiulli con il responsabile dell’Area Mercato dell’associazione di categoria Francesco Cicchini e da Grazia Di Muzio, project manager di Teate Winter Festival che si inserisce nella kermesse. 

IL PROGRAMMA

Tra i principali eventi che accompagneranno la tre giorni di degustazioni e vendita di cioccolato e di molti altri prodotti: l’esibizione di danze rinascimentali, tutte le sere alle 18,30 nell’Atrio del palazzo della Provincia; il concerto jazz di Fabrizio Bosso, Lorenzo Tucci e Alberto Gurrisi domani sera all’Auditorium Cianfarani; i laboratori per bambini nella bottega d’arte della Camera di Commercio; “Carolina e la Posta di YoYo” domenica direttamente da Rai YoYo. Gli artisti di strada del Circo incantato e la Hobos street band animeranno corso Marrucino.

Bus navetta gratuito dallo Scalo

Dopo il successo dello scorso anno, questa sera e domani torna anche il bus navetta gratuito e senza prenotazione che dalle 21,30 e mezzanotte, ogni mezz’ora, collegherà piazzale Marconi a piazza San Giustino (prima partenza alle ore 21,30 dalla stazione, ultima partenza alle ore 00 da piazza San Giustino. Info: 333.3672811).

Un evento consolidato

L’assessore Viola ha ringraziato la Confartigianato per “la tenacia e l’entusiasmo di portare avanti un evento, inserito ormai a pieno titolo nel cartellone delle manifestazioni istituzionali del Comune e che può a buon diritto vantare risonanza oltre i confini della nostra regione”.

“Chocofestival – hanno affermato Daniele Giangiulli e Francesco Cicchini - è ormai un evento consolidato che ha continuato a crescere. Lo testimoniano le migliaia di presenze in città che ogni anno hanno caratterizzato la manifestazione. Confartigianato, ancora una volta, è scesa in campo concretamente per sostenere la categoria con una manifestazione che, sicuramente contribuirà a movimentare la parte alta della città. Auspichiamo che, in un momento difficile per tutti, altrettanto facciano le altre associazioni di categoria così come chiediamo maggiore collaborazione da parte degli stessi operatori commerciali verso i quali siamo sempre stati disponibili nel recepire le istanze”.

Mercato

Per consentire l’avvio del Chocofestival, questa mattina le bancarelle del mercato del venerdì si trasferiscono in viale IV Novembre e via della Liberazione. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Arriva il contrassegno di Stato per i vini Montepulciano d’Abruzzo Doc

  • Cronaca

    Fossacesia: 200.000 euro per la manutenzione stradale delle vie cittadine

  • Cronaca

    Teresa Seneke: vita misteriosa di una compositrice teatina

  • Politica

    Bruno Di Paolo: "Il Comune affidi il servizio di verifica impianti termici alla Teateservizi"

I più letti della settimana

  • Vincita record a Ortona: un fortunato giocatore incassa più di 216mila euro al Lotto

  • Furti notturni a Chieti Scalo: assalto a Megalò, ripuliti un'azienda e due ristoranti

  • Miss Grand Prix e Mister Italia: alla Casina dei tigli le selezioni per Uomini e donne e Temptation Island

  • Imboccano contromano l'asse attrezzato: paura per tre suore

  • Sulmona: aggredito con olio bollente agente di polizia penitenziaria di Chieti

  • Nozze non consumate, a 96 anni chiede il divorzio: "Lei voleva solo i soldi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento