Video I La processione del Venerdì Santo nell'anno del terremoto: il Miserere di Selecchy rivolto verso il Gran Sasso

Quell'anno il percorso tradizionale della Via Crucis cambiò per motivi di sicurezza e il Coro intonò il canto in segno di vicinanza e cordoglio nei confronti dell'Aquila ferita

 

Era il 10 aprile 2009, 10 anni fa, pochi giorni dopo il terremoto che distrusse il centro storico dell'Aquila, causando gravissimi danni in tutta la regione e anche a Chieti. Eccezionalmente, il percorso della processione del Venerdì Santo dovette variare il consueto percorso per motivi di sicurezza. Quando il coro Selecchy arrivò in via Pianell, davanti al belvedere della Civitella, si fermò con lo sguardo rivolto al Gran Sasso, intonando il Miserere in segno di partecipazione con il dolore del capoluogo di Regione. 

Potrebbe Interessarti

  • Un topo sbuca dalle acque a Francavilla al mare [Video]

  • Rendiconto di bilancio, gli assessori rimettono le deleghe e il sindaco ritira la delibera

  • VIDEO I "Il vostro amore è più forte di un cambio di programma": il videomessaggio di Jovanotti agli sposi

  • Video|La Teate Basket Chieti si presenta ai tifosi: "Puntiamo alla serie A2"

Torna su
ChietiToday è in caricamento