← Tutte le segnalazioni

Altro

I Babbi Natale rianimano viale Abruzzo

Viale Abruzzo · Chieti Scalo

Canzoni di Natale, caroselli di auto in festa, madri che si affacciano sui balconi e alle finestre con i figli ad ammirare e salutare, bambini che corrono in strada festanti, musica che rallegra e richiama tutto l'isolato, commercianti contenti dell'iniziativa, allegria e spensieratezza che spezza la tensione della frenesia quotidiana, almeno alla vigilia di Natale, musica e colore: non è una parata militare di un trionfo, come si usava a Roma antica, ma poco ci manca.....In realtà, si tratta dello spettacolo dei cinque Babbi Natale musicisti che hanno allietato il pomeriggio dei passanti e dei residenti di Viale Abruzzo, distribuendo caramelle e dolciumi ai bambini e suonando melodie natalizie anche all'interno dei negozi; una iniziativa organizzata da alcuni commercianti di Viale Abruzzo, ed in particolare, da quelli che hanno le loro attività dall'incrocio di Via Ortona fino al distributore dell'Eni, con la collaborazione dello staff del Censorino Teatino.

Ma, in realtà, in un certo senso, di un vero trionfo, di una festa si tratta, quella di un'area periferica di Chieti, una parte di Viale Abruzzo, che si è sentita sempre discriminata, come figlia di un "Dio minore" rispetto ad aree più centrali della città ed, addirittura, rispetto al primo tratto dello stesso viale, più vicino alla stazione ferroviaria che, oggi, si è presa, almeno moralmente, la sua rivincita, bussando alla porta dell'amministrazione comunale, rea, secondo i commercianti di non aver organizzato nulla per Natale nella zona, a cui gli aderenti all'iniziativa colgono l'occasione per lanciare un messaggio natalizio per bocca di M.R.: "Allo Scalo non esiste solo Megalò, esiste anche tanto altro come Viale Abruzzo". Ci va giù ancora più duro M.M., che oltre a lanciare un monito all'amministrazione comunale a non snobbare più una importante fetta di città, ha lanciato una frecciatina anche alle associazioni di categoria, dichiarando: "Un sentito ringraziamento al Comune di Chieti e alle categorie che ci rappresentano per l'abbandono più totale. Noi per voi siamo periferia, e, infatti, chi vi vede mai. Ma, comunque, ci siamo organizzati da soli. Buon Natale alle attività del Centro di Chieti Scalo, a proposito, quale Centro?".

Insomma, Viale Abruzzo s'è desta, e se lo dicono i negozianti c'è da crederci. A tal proposito, c'è da dire che alcuni di loro stanno anche pensando di creare un consorzio per organizzare degli eventi e delle iniziative nella zona.

Ricordiamo che le attività commerciali che hanno aderito all'iniziativa sono: Parrucchiere Nadia e Moreno, Italians Bar, Armeria Ares, Zeta Color, Miriam Beauty, Brums, Ghost Café, I Fiori di Sonia, Prima Casa, Sansonetti Enì Café, Effepi Hair Group, il Fruttivendolo Massimiliano Romano, Color Prof, Hydra Viaggi, Ottica Eurovision, Boutique Simona, Pasticceria La Dolce Vita, Route 66 e Fpm Elettronica.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento