← Tutte le segnalazioni

Altro

La città che vorrei: incontro con i rappresentanti degli studenti delle scuole superiori di Chieti

La città che vorrei: Incontro con i rappresentanti degli studenti delle scuole superiori di Chieti.

Venerdì 10 luglio., in un noto bar di Chieti alta, in qualità di candidata alle prossime elezioni amministrative di settembre 2020, e alla presenza del candidato sindaco Diego Ferrara e di altri candidati del centro sinistra, abbiamo incontrato una piccola delegazione di studenti nella loro qualità di rappresentanti degli alunni delle principali scuole superiori di Chieti. L’incontro è stato voluto e promosso dal giovane del partito democratico Paride Paci che, con tanta volontà e determinazione, prova a riportare le giovani generazioni agli ideali della politica intesa come avere cura della Polis, della città appunto.

Vi ho partecipato in qualità di esperta delle problematiche scolastiche, da sempre impegnata anche sindacalmente a difesa della scuola pubblica per ascoltare, insieme al candidato sindaco Ferrara, le richieste di ragazzi che, sebbene portatori di diritti rispetto alla cosa pubblica, sono stati trascurati e si sentono lontani e delusi dalla politica. Finalità principale dell’incontro era quella di capire le istanze delle nuove generazioni per inserirle nella definizione del programma elettorale, in linea con quanto il candidato sindaco sta facendo in questi giorni, cercando di contattare la società civile per provare a rispondere a domande, richieste e problematiche spesso inascoltate, trascurate o addirittura dimenticate, allo scopo di rendere la città a misura di tutti, anche di studenti che per la gran parte, quasi il 70%, proviene dall’hinterland teatino.

Nel corso dell’incontro sono venuti fuori i problemi mai risolti delle scuole teatine e che attengono alla sicurezza sismica, alla atavica mancanza di spazi anche di aggregazione culturale e sportiva cui si aggiunge, in questo particolare momento storico, la problematica del Covid 19 che rende il mondo della scuola inquieto. I ragazzi, dopo una iniziale diffidenza, hanno subito capito il valore dell’incontro, rivolto ad intercettare ed provare a rispondere alle loro richieste che sono state subito evidenziate: dalla difficoltà a raggiungere la città con mezzi di trasporto insufficienti e rincarati oltre misura; dalla mancata messa in sicurezza sismica delle scuole per giungere al timore di dover continuare in modalità didattiche a distanza che, se hanno permesso di mantenere aperto il dialogo formativo, non lo sostituiscono, dimostrando tutti i limiti in termini di rapporto interpersonale e didattico.

Insieme alla delegazione di alunni abbiamo condiviso la preoccupazione per l’inizio del prossimo anno scolastico e abbiamo parlato della proposta di vederli parte attiva nell’amministrazione della cosa pubblica con la consulta dei giovani, insieme al mondo universitario; abbiamo parlato dell’impegno a rivedere con la società di trasporti il problema delle tariffe troppo elevate e degli orari di trasporto insufficienti; abbiamo assicurato la nostra presenza accanto a loro comunque vada il risultato elettorale, non potendo promettere altro in questa fase. Ho visto nei loro occhi e nella loro voce la paura di essere ancora una volta delusi o presi in giro da una classe politica che li cerca solo in concomitanza delle elezioni promettendo l’impossibile. Mi sono sentita investita da una grande responsabilità: non deluderli ancora ma tener fede ad un impegno che mi vede parte adulta che deve mantenere una promessa. Sono consapevole che non sarà facile ma noi ci saremo: il mio impegno e quello del candidato sindaco sarà quello di portare le loro istanze nei nostri programmi, nel rimanere in contatto con il mondo della scuola per provare ad esserci sempre anche quando le elezioni saranno passate, quale che sara’ il risultato, perché dalla scuola passa il nostro futuro e il futuro dei nostri ragazzi che magari potrà vederli protagonisti nella nostra città una volta che sia tornata a rifiorire, come merita.

La candidata al consiglio comunale nella lista Chieti per Chieti Concetta Nasuti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento