Lirica: "Falstaff" di Giuseppe Verdi al teatro Marrucino

"Falstaff" di Giuseppe Verdi apre la nuova stagione di lirica al teatro Marrucino. L’opera andrà in scena venerdì primo marzo alle ore 20.30 e in replica sabato 2, sempre alle 20.30.

La commedia lirica di tre atti su libretto di Arrigo Boito tratto dalla commedia Le allegre comari di Windsor e da Enrico IV di Shakespeare, è l'ultimo titolo di Giuseppe Verdi, composto nel 1893.

La regia dell'opera è di Roberto Catalano, l'Orchestra Sinfonica Rossini di Pesaro è diretta dal maestro Francesco Cilluffo. Il nuovo allestimento di "Falstaff" è realizzato dal Marrucino coproduzione con Fondazione Rete Lirica delle Marche e Teatri di OperaLombardia.

Pur essendo un’opera per molti versi enigmatica, per la quale si è speso moltissimo inchiostro, l’ultimo capolavoro verdiano ha una molteplicità di livelli di lettura che consente interpretazioni dalle più oscure e pessimiste alle più leggere e scherzose; proprio questo secondo aspetto, di leggiadria, brio, freschezza, è la via scelta dal regista Roberto Catalano.

I biglietti per lo spettacolo si possono acqusitare al botteghino o su Ciaotickets.

La guida all’ascolto si terrà al Foyer bar del teatro  giovedì 28 febbraio alle ore 18, ingresso libero.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • "RELive: la musica torna a casa": cinque concerti in diretta streaming dal teatro Fenaroli di Lanciano

    • Gratis
    • dal 21 marzo al 25 aprile 2021
    • Teatro Fenaroli
  • Il piacere di leggere: al comprensivo De Petra incontri con gli autori

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 30 aprile 2021
    • COMPRENSIVO DE PETRA CASOLI ALTINO PALOMBARO
  • Francavilla al Mare: lezioni, concerti e spettacoli con il progetto Ule

    • dal 9 marzo al 28 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento