"Questa è casa mia": al Marrucino la storia di una famiglia dopo il terremoto dell'Aquila

Al teatro Marrucino di Chieti, martedì 10 aprile, va in scena "Questa è casa mia", spettacolo scritto, diretto e interpretato da Alessandro Blasioli. È la sventurata storia vissuta da una famiglia aquilana, i Solfanelli, in seguito al terremoto che ha sconvolto l’Abruzzo il 6 aprile 2009. È la storia di un’amicizia, quella tra Paolo, figlio unico della famiglia Solfanelli, e il suo inseparabile compagno Marco, travolto anche lui dalla potenza della natura e dall’iniquitàˆ dell’uomo. Il monologo si sviluppa dal corto teatrale “A Vostra completa disposizione!”, vincitore di diversi premi e riconoscimenti. Attraverso la narrazione, con una sola sedia in scena, il giovane Paolo racconta il sisma e il dopo sisma: gli hotel della costa, le tendopoli, il progetto Case, il Movimento delle Carriole, le New Town. Alla fine, il pubblico si sentirà più vicino agli aquilani e alla loro città, che porta ancor oggi i segni dell’inefficienza della macchina statale, dell’interessamento attivo della criminalità organizzata e di quello passivo dei mass media. Una storia per riflettere e per non sbagliare pi ù, in uno dei Paesi europei a più alto rischio sismico.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • "RELive: la musica torna a casa": cinque concerti in diretta streaming dal teatro Fenaroli di Lanciano

    • Gratis
    • dal 21 marzo al 25 aprile 2021
    • Teatro Fenaroli
  • Il piacere di leggere: al comprensivo De Petra incontri con gli autori

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 30 aprile 2021
    • COMPRENSIVO DE PETRA CASOLI ALTINO PALOMBARO
  • Francavilla al Mare: lezioni, concerti e spettacoli con il progetto Ule

    • dal 9 marzo al 28 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento