Escursione alla scoperta di Taranta Peligna e del lanificio Merlino

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Taranta Peligna
  • Quando
    Dal 14/10/2018 al 14/10/2018
    Dalle 10
  • Prezzo
    10 euro (5 per i minori di 14 anni) + 15 euro pranzo facoltativo
  • Altre Informazioni
    Sito web
    majexperience.it
    Evento per bambini

Domenica 14 ottobre, Majexperience organizza un'escursione alla scoperta di Taranta Peligna, dello storico lanificio Merlino, dove si potrà acquistare la tradizionale “coperta abruzzese” e del parco fluviale “Acquevive”. Per info e iscrizioni: 3891138621 (anche messaggio WhatsApp). L'escursione è adatta a tutti e durerà circa 3 ore, comprensive di soste, nel centro abitato di Taranta. 

Situata alle pendici del versante orientale della Majella, Taranta sorge nella valle dell'alto corso del fiume Aventino; insieme a Lama dei Peligni, ha ispirato il poeta Gabriele d'Annunzio per la composizione della tragedia "La figlia di Iorio", nel 1903. Il poeta era tornato in Abruzzo per via di debiti e per visitare la madre a Pescara; l'amore per Eleonora Duse aveva spinto d'Annunzio a ricercare il modello ideale per la scrittura di una tragedia e il paesaggio dell'alta Val di Sangro lo suggestionò, in particolare proprio Taranta e Lama, per le antiche usanze cristiane miste a quelle della civiltà pastorale, legate alla venerazione della natura e frammiste a superstizione. Tra i monumenti di notevole interesse spiccano la chiesa di San Nicola di Bari, le cui origini sono antecedenti al 1300, la chiesa della Santissima Trinità, il Palazzo "Malvezzi" e le rovine della chiesa di S. Biagio (sec. XVI), col grande portale che conserva i battenti lignei intagliati, recanti le figure dei santi Biagio e Rocco. Quest'ultima venne fatta saltare in aria dalle truppe naziste che verso la fine della seconda guerra ripiegavano sulle montagne della "linea Gustav", ricacciati dagli Alleati verso Cassino.

Programma:

- ore 10: ritrovo a Taranta Peligna 
- ore 13.30: fine attività e possibilità di pranzo con cucina tipica, composto da "pizzonda con prosciutto", primo a scelta tra agnolotti ai carciofi o chitarrona con sugo di melanzane e pallotte cacio e ov, acqua, vino e caffè presso Rifugio Majella di Taranta Peligna (facoltativo; possibilità di menù alternativo per intolleranti/allergici/vegetariani/vegani)

Il costo è di 10 euro a persona, 5 euro per i minori di 14 anni, comprensivi di servizio guida, polizza RCT e visita nel lanificio (il pagamento verrà effettuato il giorno dell'escursione). Il pranzo, facoltativo, ha un costo di 15 euro. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • "RELive: la musica torna a casa": cinque concerti in diretta streaming dal teatro Fenaroli di Lanciano

    • Gratis
    • dal 21 marzo al 25 aprile 2021
    • Teatro Fenaroli
  • Il piacere di leggere: al comprensivo De Petra incontri con gli autori

    • Gratis
    • dal 22 marzo al 30 aprile 2021
    • COMPRENSIVO DE PETRA CASOLI ALTINO PALOMBARO
  • Francavilla al Mare: lezioni, concerti e spettacoli con il progetto Ule

    • dal 9 marzo al 28 aprile 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento