“I cittadini che cambiano la città” alla Camera di Commercio

Domenica 7 febbraio alle ore 11.30, a Chieti, verrà inaugurata la mostra “I cittadini che cambiano la città”.

Il Comitato Cittadino per la salvaguardia e il rilancio della città di Chieti ripercorre con questa iniziativa i primi due anni di attività dalla sua costituzione, ribadendo gli obiettivi, illustrando le ultime novità e gli attesi sviluppi.

L'esposizione rimarrà aperta tutti i giorni, fino a domenica 14 febbraio.

Il 7 febbraio 2014, su iniziativa della Consulta comunale delle Associazioni culturali, veniva costituito il Comitato cittadino per la salvaguardia e il rilancio della città di Chieti con un programma riassunto nello slogan: “La Biblioteca A.C. De Meis all’ex Ospedale militare e non solo”.

All’appello del Comitato e delle 80 associazioni coinvolte la città ha risposto come mai prima era accaduto. In poco più di un mese sono state raccolte 8.050 firme in calce alla petizione. La risposta corale di Chieti è stata la scintilla che ha sviluppato una grande fiamma.

A due anni di distanza quello che sembrava un sogno s’avvia a diventare realtà, pur se ancora molto resta da fare. Il risultato è nella cronaca degli ultimi mesi. Nel corso del 2015 è stato dato concreto seguito al “Piano di razionalizzazione delle sedi delle Amministrazioni dello Stato site in Chieti”, sottoscritto il 3 novembre 2014 presso la nostra Prefettura, da parte dello Stato, di Enti e Istituzioni locali. Un progetto epocale per la nostra città e che costituisce un esperimento pilota in Italia.

Il Piano prevede, tra l’altro, la realizzazione nella Caserma Bucciante (ex Ospedale militare, già Convento Sant’Andrea) di una Cittadella della Cultura, dichiarata eccellenza regionale, che ospiterà anche la nuova Biblioteca “A. C. De Meis”.

A due anni dalla sua costituzione, il Comitato con questa mostra intende ripercorrere il cammino fatto, avvalendosi della preziosa opera di volontariato delle Associazioni coinvolte, rendere testimonianza dell’impegno sviluppato dai rappresentanti delle diverse Istituzioni coinvolte, dire grazie ai cittadini di questa nostra Chieti che hanno manifestato, al di là di ogni aspettativa, la loro voglia di esserci, di contare, di impegnarsi in una battaglia civile, battaglia intesa come riscoperta di identità.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Prosegue "La virtuale": la mostra fotografica interattiva che si può visitare 24 ore su 24

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2020 al 28 febbraio 2021
  • Eventi per bambini e ragazzi per il Giorno della memoria e altre ricorrenze

    • 28 febbraio 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento