Musica dall'alba a sera con il Dusk Festival a Punta Penna

Giovedì 9 agosto torna per la terza edizione il Dusk Festival, in programma dalle 6 alle 23 nella spiaggia di Punta Penna, all'interno della riserva naturale di Punta Aderci, a Vasto. L'ingresso è libero

Il festival sarà seguito per la prima volta da RadioDelta1 e presentato da Fabio Falcone, voce de La Differenza, gruppo vastese finalista al festival di Sanremo 2005 con il brano Che farò. Il Dusk Festival nasce nel 2016 dalla passione e dal lavoro di un' organizzazione giovanile in collaborazione con Vasto Scienza e con il sostegno della riserva naturale di Punta Aderci e del Comune di Vasto. L’intento è quello di promuovere la musica e l’arte non solo come mezzo di integrazione, conoscenza reciproca e solidarietà ma di utilizzarle come strumento di valorizzazione di luoghi naturali, culturali e di interesse storico. Non a caso il destival è ideato come un’intera giornata, dall’alba al tramonto, dedicata alla musica inedita e all’arte in una delle location più suggestive d’Italia: la spiaggia di Punta Penna.

Un palcoscenico naturale che ospiterà tanti concerti live, jam session e numerosi artisti fra cui gli Hexperos, che faranno iniziare la giornata con il loro sound intriso di sonorità celtiche. Si perderà il senso dell'orientamento con il funk rock dei Bussola Rotta A Sud Est e si scoprirà il mondo cantautorale di Domenico Imperato, dove il rock incontra il pop e l'elettronica danza insieme alla word music. Il 2 febbraio 2018 è uscito infatti "Bellavista", il suo secondo album, pubblicato dall'etichetta Lapilla/Ponderosa Records e anticipato dal singolo Del Mondo il canto, lanciato in anteprima da Rolling Stone il 18 dicembre 2017.

Special guest del festival sarà il siberiano polistrumentalista Nadishana che, con il suo approccio unico e innovativo alla music world fusion, ha creato un'esclusiva tecnica di esecuzione chiamata sound microsurgery,  che vedremo applicata su uno dei 200 strumenti inusuali da lui suonati: l'Handpan. 

Sarà dunque la musica ad essere la vera protagonista fino alla fine. In più, durante tutta la giornata, versando un piccolo contributo, sarà possibile rilassarsi con i massaggi sonori con campane tibetane di Martina Caserio o vivere la musica partecipando al Drum Circle di Stefano Baroni. 

Sarà presente anche l'associazione culturale Fucine Vulcaniche che con il suo parco giochi vagante terrà compagnia sia ai piccoli che ai grandi.
Il Dusk Festival è quindi un evento curato nei dettagli, che sarà in grado di regalare emozioni ed evocare sensazioni attraverso un percorso intenso di suoni, arte e natura.

Programma:

6: Hexperos

7.30: Requel Trio

10: LPDM

11: Federico Caruso

14.30: EXP Music School Drummers

15: Drum Circle

16.30: Bussola Rotta A Sud Est

18: Domenico Imperato

20.30: Nadishana

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

I più visti

  • "Sangiò legge" si sposta sul web: in diretta Facebook la rassegna letteraria di San Giovanni Teatino

    • Gratis
    • dal 5 novembre 2020 al 22 aprile 2021
  • Nelle parrocchie di San Salvo c'è la "Family week"

    • dal 14 al 21 marzo 2021
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ChietiToday è in caricamento