Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

VIDEO| Dopo il crollo dell'intonaco, la protesta degli studenti: "Vogliamo scuole sicure"

Questa mattina la manifestazione all'ingresso dell'istituto teatino. Domani è previsto un incontro in Provincia

 

"Scuole sicure!". Questo lo slogan urlato a squarciagola dagli studenti dell'istituto industriale statale Luigi di Savoia di Chieti questa mattina all'esterno dell'edificio scolastico. Dopo il crollo di parte della controsoffittatura di sabato scorso che ha colpito un alunno, provocando lievi ferite, gli studenti hanno espresso tutta la loro rabbia.

Tanti gli studenti che oggi non sono entrati in classe per le lezioni e che non torneranno sui banchi di scuola "se prima non si troverà una soluzione".

Domani è in programma un incontro tra i rappresentanti degli studenti in Provincia con il presidente Mario Pupillo, per discutere dei fondi stanziati nel 2015, dedicati alla sicurezza della scuola. I lavori non sono stati mai appaltati.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento