rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022

VIDEO | Presentato il Maggio teatino: musica, sport e cultura a Chieti

Consegnata una targa all’ideatore storico della rassegna, l'ex assessore Tonino Salvatore

Circa 90 eventi e oltre 50 associazioni coinvolte che hanno risposto al bando del Comune per comporre il cartellone. Il Maggio Teatino promuove appuntamenti fino al 19 giugno.

Un calendario vario tra mostre, concerti e conferenza presentato dal sindaco Diego Ferrara, il vicesindaco e assessore alla Cultura Paolo De Cesare, alcuni dei soggetti proponenti e l’ideatore storico della rassegna, Tonino Salvatore, al quale l’amministrazione ha tributato una targa di ringraziamento.

“Grazie a tutti coloro che hanno permesso questo bel mese di eventi – così il sindaco Diego Ferrara - mai come questa volta e in questa esperienza abbiamo potuto constatare che il contributo delle associazioni culturali e del terzo settore sia stato essenziale per le energie creative ed economiche della città e hanno fatto capire come la civile sinergia possa rendere un servizio a tutta la città. Abbiamo calendarizzato tanti eventi, faremo in modo che ci sia un’estate altrettanto ricca perché la cultura fa parte della vita della città e completa la nostra linea di azione, per risollevare la città stiamo lavorando principalmente sugli importanti problemi strutturali della città che abbiamo trovato, senza rinunciare a dare sfogo e spazio e una identità forte e possente della nostra Chieti che è quella culturale, artistica e storica rappresentata in pieno dal cartellone”.

calendario-4-2

Le associazioni culturali sono vita e corpo di questo cartellone – così il vicesindaco e assessore alla Cultura Paolo De Cesare – una sinergia che ha già funzionato con il cartellone sia estivo e sia invernale e che torna ad operare e si allarga in occasione del Maggio Teatino e delle altre iniziative che animeranno la città con la bella stagione.  Dopo due anni di stop possiamo tornare a programmare anche il Maggio Teatino, costruito con eventi e appuntamenti di qualità. Di questo siamo molto felici, perché il vero motore della vita culturale della città sono le associazioni che hanno messo in piedi un cartellone bello e vario, dove c’è la storia, il teatro, la musica, il nostro patrimonio, poi l’arte, cultura, la lettura, lo sport, i dj set, abbracciamo un mondo fatto di tante cose, nato grazie a una intuizione che oggi noi vogliamo riconoscere e sottolineare, quella del creatore del Maggio Teatino, Tonino Salvatore, che ringraziamo per la passione e per la visione che ha avuto quando ha promosso una rassegna longeva e inclusiva, riproposta negli anni. Attraverso la consegna della targa a lui, arrivi il nostro grazie a tutti i motori dell’edizione di quest’anno”.

Alla conferenza erano presenti anche il presidente della Commissione consiliare Cultura, Luca Amicone, i consiglieri Vincenzo Ginefra, Valerio Giannini e Alberta Giannini.

“Voglio ringraziare l’amministrazione per tutto quello che sta facendo per la cultura e per la città – così Tonino Salvatore ricevendo la targa – il calendario è un tributo alla teatinità e alla forza delle menti creative che la nostra città ha in sé e alle quali è necessario dare spazio e sfogo”.

Copyright 2022 Citynews

Si parla di

Video popolari

VIDEO | Presentato il Maggio teatino: musica, sport e cultura a Chieti

ChietiToday è in caricamento