Variante inglese in Abruzzo, il prof. Stuppia parla a "Live non è la D'Urso" [Video]

Aree Covid piene tra Chieti e Pescara dove la variante Covid attecchisce di più. Il servizio andato in onda domenica sera su Mediaset

 

Continua ad essere alta l’attenzione dei media nazionali sulla variante inglese del Covid che dilaga in Abruzzo. Ieri sera anche Canale 5, nella trasmissione 'Live non è la D’Urso', ha dedicato un servizio sul tema mandando in onda, tra gli altri, l'intervento del professor Liborio Stuppia, direttore del laboratorio di genetica molecolare – test diagnosi Covid 19  dell’università d’Annunzio.

“La variante inglese, essendo più contagiosa, si sta prendendo il territorio: siamo a oltre il 70% dei casi positivi, tra un po’ si prenderà il 100%” ha spiegato il professore all’inviata di Mediaset.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ChietiToday è in caricamento