← Tutte le segnalazioni

Mancano i vaccini antinfluenzali: Codici Chieti va in Procura

Quasi a fine novembre, la campagna vaccinale antinfluenzale è stata avviata dalla Regione, ma non si sa quando saranno disponibili le migliaia di dosi ancora da consegnare. La denuncia di Codici Chieti che auspica un'indagine conoscitiva circa le ragioni del ritardo.

L’associazione Codici a tutela dei consumatori, nella delegazione di Chieti, denuncia che la campagna vaccinale antinfluenzale, fortemente raccomandata sia dall’organizzazione mondiale della sanità che dai medici di famiglia anche per arginare la recrudescenza della pandemia da coronavirus,è stata avviata nella nostra regione solo in pochissime dosi e, ad oggi, non si hanno indicazioni sul quando si potrà rispondere alle migliaia di richieste avanzate dai soggetti più fragili.

Infatti, come si è potuto accertare, la Regione Abruzzo ha consegnato ai medici di famiglia e agli uffici preposti solo una minima parte dei vaccini richiesti laddove, per tutta l'estate, non è stato fatto altro che raccomandare la opportunità di vaccinarsi.

Di fronte a cittadini fragili, allettati, immonodepressi che attendono pazientemente di vaccinarsi, l’associazione Codici annuncia che si farà promotrice di una segnalazione alla locale Procura della Repubblica affinché avvi una indagine conoscitiva per accertare la motivazione di questo ritardo che mette in pericolo soprattutto i nostri anziani e le categorie più deboli dal punto di vista sanitario. Dell’esito verrà dato riscontro.

La presidente di Codici Chieti avv.to Concetta Nasuti.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Grandissima Avv. Nasuti! Attendiamo con ansia di conoscere la risposta alla domanda di tutti i comuni mortali italiani.

  • bravissima, finalmente una persona che vuole scoprire il perché non si trovano i vaccini stagionali

Segnalazioni popolari

Torna su
ChietiToday è in caricamento