Contrordine, lo stadio Angelini non è pronto: il Chieti emigra a Pineto

Dopo l’annuncio della riapertura  dello stadio per il derby con il Giulianova è arrivata la doccia fredda per i tifosi

Non c’è davvero pace per i tifosi del Chieti. Dopo l’annuncio della riapertura dello stadio Angelini per la gara di domenica con il Giulianova a seguito dei lavori di manutenzione straordinaria iniziati a novembre, nella serata di ieri è arrivata l’ennesima delusione. A seguito di un sopralluogo “il Comune – si legge sulla pagina facebook del Chieti calcio – non ha concesso l’autorizzazione allo svolgimento della gara”.

Le criticità evidenziate riguardano la mancata pulizia di alcune aree e altri interventi di manutenzione oltre alla assenza  sono state evidenziate criticità   oltre alla assenza di un piano sicurezza e viabilità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Chieti domenica 1 marzo disputerà il derby con il Giulianova al “Mariani” di Pineto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

  • Coronavirus, in Abruzzo sono morte altre 10 persone

  • Diffondono il panico con il vocale su Whatsapp che accusa il commerciante: denunciati per procurato allarme

Torna su
ChietiToday è in caricamento