Cardio Tac, al via a Vasto gli esami con la nuova tecnologia

In Radiologia sono già stati effettuati i primi esami, in collaborazione con la Cardiologia che seleziona i pazienti in base alle indicazioni cliniche e richiede le prestazioni

All'ospedale di Vasto è attiva la Cardio Tac, esame diagnostico che permette lo studio non invasivo delle coronarie. I primi esami sono già stati effettuati in Radiologia che, in collaborazione con la Cardiologia, seleziona i pazienti in base alle indicazioni cliniche e richiede le prestazioni.

"Abbiamo tenuto fede all'impegno assunto in occasione dell'inaugurazione della nuova tecnologia - sottolinea Maria Amato, direttore della Radiologia - quando ne erano state anticipate applicazioni e funzioni che avrebbero aperto nuove opportunità per i nostri assistiti. Il nostro Servizio, dunque, ha introdotto la Cardio Tac tra le attività istituzionali, alla quale collaborano attivamente i cardiologi, che la prescrivono e sono presenti in sala al momento dell'esecuzione dell'esame".

La Cardio Tac rappresenta un'autentica rivoluzione nell'approccio diagnostico al paziente che deve accertare una coronaropatia, poiché consente di ispezionare l'albero coronarico in modo non invasivo e senza far ricorso all'introduzione di cateteri. L'esame restituisce informazioni precise sulla condizione dei vasi, sulla presenza di eventuali placche aterosclerotiche nonché sul grado di ostruzione che si determina.  

A Vasto l'esame viene effettuato con accesso ambulatoriale da un'équipe composta da radiologo, cardiologo, tecnico di radiologia e infermiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per informazioni e prenotazioni i pazienti, nonché i cardiologi esterni alla Asl, possono rivolgersi direttamente alla Radiologia, chiamando il numero 0873.308496 nei giorni di lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00, e il giovedì dalle 14.00 alle 19.00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • Se ne è andata la professoressa Lea Curti Pancella

  • Coronavirus: 116 nuovi casi in Abruzzo, 40 in provincia di Chieti

  • Coronavirus: dimesso dall'ospedale un paziente trattato con il farmaco sperimentale Tocilizumab

  • Rallentano i decessi: cinque anziani morti nelle ultime ore, uno è di Ortona

  • Coronavirus in Abruzzo, Marsilio: "Un pizzico di speranza dai dati dei nuovi contagi"

Torna su
ChietiToday è in caricamento