Teatro Marrucino, Vacca precisa: "I 658 mila euro grazie al Mibac, Regione non c'entra nulla"

Il sottosegretario ai Beni culturali rivendica la paternità del finanziamento finalizzato alla realizzazione di interventi sul teatro di Chieti

"Lo stanziamento di 657.845 euro per interventi sul teatro Marrucino di Chieti ha un solo padre ed è il Mibac". A precisarlo, in una nota, è il sottosegretario ai beni culturali, Gianluca Vacca, dopo che il ministro Bonisoli ha sbloccato 120 milioni di euro per 52 interventi di recupero, restauro e valorizzazione in tutta Italia.

Uno di questi, l'unico in Abruzzo, è destinato al Marrucino. La notizia era stata diffusa ieri alla stampa dall’assessore regionale al Turismo e ai Beni culturali, Mauro Febbo, dopo che il Ministero aveva reso nota la lista degli enti culturali beneficiari di singoli contributi.

“Ma il governo regionale – dichiara Vacca – non c’entra niente in questa vicenda, nonostante certe dichiarazioni dell’assessore Febbo. Parlano i fatti. E i fatti dicono che grazie all’iniziativa del Mibac sarà ora possibile avviare un bel progetto di valorizzazione del Marrucino, come proposto dalla Soprintendenza Archeologia, belle arti e paesaggio d’Abruzzo, visto l’alto valore artistico, culturale e sociale e l’importanza che il teatro ha per la città di Chieti”.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Francavilla al Mare

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

  • 4 trucchetti utili per eliminare la sabbia in casa

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento