Economia

Teatro Marrucino, il Mibac stanzia 658 mila euro. Febbo: "Comincia un nuovo percorso"

Ad annunciarlo è l'assessore regionale al Turismo e ai Beni culturali, dopo che il Ministero ha reso nota la lista degli enti culturali beneficiari di singoli contributi

Nuove risorse per il teatro Marrucino di Chieti: ad annunciarlo è l'assessore al Turismo e ai Beni culturali, Mauro Febbo, dopo che il Ministero ha reso nota la lista degli enti culturali beneficiari di singoli contributi.

"Per il teatro Marrucino - spiega Febbo - sono stati stanziati circa 658 mila euro per un progetto che servirà ad incrementare l'offerta culturale del teatro. Lo stanziamento straordinario di fondi nasce da una riprogrammazione nazionale del Fondo di Sviluppo e Coesione. L'Autorità di gestione dei fondi nazionali ha ritenuto il progetto del teatro Marrucino meritevole di un finanziamento premiale, su richiesta dell'ente stesso e della direzione regionale dei Beni culturali".

Il finanziamento per il Marrucino di Chieti è stato chiesto e ottenuto dalla Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo che aveva proposto, sul programma richiamato dal ministro Bonisoli, due interventi sul teatro. "L’importante valore artistico, culturale e sociale di questa istituzione culturale abruzzese che nel 2018 ha festeggiato il proprio bicentenerario è stato ritenuto dalla Soprintendenza e dal Ministero decisivo per l’ottenimento del finanziamento - afferma la soprintendente Rosaria Mencarelli - Dopo la registrazione da parte della Corte dei Conti del decreto ministeriale di approvazione del finanziamento si procederà alla presentazione del progetto di intervento alla cittadinanza".

Il passaggio tecnico non è stato l'unico che ha permesso il finanziamento, "c'è stato anche un passaggio politico importante - come tiene a sottolineare l'assessore ai Beni culturali - Il nostro impegno per la crescita del teatro Marrucino è cosa nota. Personalmente il mio è un impegno politico ultradecennale che cerco di rispettare sia quando rivesto ruoli di a mministrazione attiva sia quando rivesto ruoli essenzialmente politici. Ma soprattutto quest'ultimo successo in termini di reperimento di fondi - conclude Febbo - segna il tratto distintivo tra chi effettivamente porta risorse aggiuntive sul territorio, com'è il caso del teatro Marrucino, e tra chi, in un passato non molto recente, ha promesso risorse tramite il Masterplan che allo stato non sono mai arrivate". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro Marrucino, il Mibac stanzia 658 mila euro. Febbo: "Comincia un nuovo percorso"

ChietiToday è in caricamento