Scontro tra il sindaco e Forza Italia, terminata la riunione: la questione Di Biase resta aperta

Il gruppo consiliare chiede la testa dell'assessore al Commercio

Si è svolto nel pomeriggio l'incontro tutto interno a Forza Italia tra il sindaco Di Primio e gli altri rappresentanti territoriali del partito. La riunione si era resa necessaria dopo i ripetuti scontri tra il gruppo consiliare di Forza Italia e il sindaco a cui i forzisti chiedono le dimissioni dell'assessore al Commercio Carla Di Biase, minacciando di non votare l'approvazione del bilancio in consiglio comunale.

“Il gruppo consiliare di Forza Italia incontrerà nuovamente il sindaco Di Primio per esaminare nel dettaglio il Bilancio e quindi proporre e suggerire emendamenti finalizzati a portare avanti senza ostacoli e con vigore la vita amministrativa”.  Questo il commento del coordinatore provinciale di Forza Italia e consigliere regionale Daniele D’Amario che spiega quanto segue: “una decisione raggiunta a seguito del vertice svoltosi oggi dove hanno partecipato sia il sindaco Di Primio sia il coordinatore regionale del partito senatore Nazario Pagano.

L’incontro è stato utile per stabilire come sia importante ed essenziale in questa fase risolvere prima di tutto le questioni e le esigenze amministrative per la città di Chieti. Inoltre abbiamo ritenuto per adesso non affrontare temi non prioritari come la questione relativa all’assessorato della Di Biase che rimane aperta.

L’incontro comunque – conclude D’Amario – si è svolto nella massima serenità e lucidità politica dove tutti abbiamo riconosciuto l’importante lavoro portato avanti fino ad oggi dal sindaco Umberto Di Primio”. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Giovane di Chieti fermato per spaccio: ora è in comunità

  • Eventi

    Estate 2019: Luca Carboni, i Negrita, Achille Lauro e molti altri in concerto a Francavilla

  • Cronaca

    È morto Aldo Caprini, il re dei concerti in Abruzzo

  • Cronaca

    Dipendente di Teateservizi minaccia di darsi fuoco, il sindaco: "Gesto da condannare, la soluzione c'era"

I più letti della settimana

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Muore sul raccordo autostradale di ritorno da un viaggio con la famiglia

  • Fondo Valle Alento, disposti i prossimi controlli elettronici alla velocità

  • Si scambiano cocaina davanti al centro commerciale, ma vengono sorpresi dai carabinieri: un arresto

  • Batte la testa a scuola durante la lezione: studente trasferito in elisoccorso all'ospedale

  • Incendio a Villa Serena: morti due pazienti del chietino

Torna su
ChietiToday è in caricamento