Isole ecologiche in centro, dopo le polemiche il Comune ci ripensa

Lamentele per i posti auto gratuiti occupati. Il sindaco Di Primio. "Non hanno ragione di esistere, ma i tecnici stanno provvedendo ad una migliore collocazione delle ecosiole"

Il posizionamento delle nuove isole ecologiche informatizzate per la raccolta differenziata in città ha scatenato preoccupazioni e lamentele da parte di molti, soprattutto per quanto riguarda l’installazione in alcune aree dove insistono parcheggi gratuiti e in quelle a ridosso del passeggio. Le strutture sono apparse in quattro zone del centro: via dei Domenicani, via Silvino Olivieri, via Nicola da Guardiagrele e via XXIV Maggio. Un’altra arriverà nei pressi di piazzale Marconi.

Pur critico nei confronti di chi ha manifestato perplessità a poche ore dalla comparsa delle ecoisole in città, il sindaco Umberto Di Primio oggi ha fatto sapere che amministrazione comunale e tecnici stanno provvedendo ad una migliore collocazione di alcune di esse.

“Nelle 24 ore intercorse dal loro posizionamento ho ascoltato e letto alcune lamentele che non hanno ragione di esistere. Premesso ciò – fa sapere il primo cittadino – comunico che per alcune isole ecologiche, l’amministrazione comunale e i tecnici stanno già provvedendo ad una migliore collocazione e proprio per tale necessità ho convocato una riunione la prossima settimana al fine di verificare un diverso posizionamento”.

Intanto l’inaugurazione delle quattro isole ecologiche informatizzate per lo smaltimento dei rifiuti è prevista lunedì mattina alle 11,15 in via XXIV Maggio, a ridosso della villa comunale.

“Le ecoisole – sottolinea Di Primio - rappresentano una innovazione presente già in altri territori d’Italia che, finalmente, come da appalto di Igiene Urbana, raggiunge Chieti e dovrà dare risposta soprattutto alle necessità del centro storico”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

  • Incidente in A14: nove mezzi coinvolti, tratto chiuso tra Francavilla e Chieti

  • Pugilato, la vittoria di Alessio: "Ho sconfitto la leucemia, non bisogna perdere la speranza"

Torna su
ChietiToday è in caricamento