Il Conapo: “Vicini ai vigili del fuoco di Lanciano feriti”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

“Siano vicini ai colleghi Toracchio e Di Battista, rimasti feriti nell’adempimento del loro dovere, e auguriamo loro una pronta e completa guarigione”. Così in una nota Giuseppe Giampaglione, segretario provinciale del Conapo di Chieti, il sindacato autonomo dei Vigili del Fuoco.

"Spesso - ricorda - siamo chiamati ad effettuare interventi congiunti con le forze dell’ordine che ci vedono impegnati in prima linea in azioni di pubblica sicurezza, così come previsto dai nostri compiti istituzionali, stessi oneri delle altre forze dell'ordine ma diversi riconoscimenti. Auspichiamo quindi - è l’appello del Conapo - che si acceleri il superamento delle differenze retributive e previdenziali esistenti tra Vigili del Fuoco e gli appartenenti al Comparto Sicurezza, una richiesta storica del nostro sindacato per la cui soluzione è necessario che lo Stato renda disponibili 216 milioni di euro all'anno. Riconosciamo al Comando di Chieti nelle figure del Comandante ing. Martella e dei funzionari, la tempestiva attivazione a supporto dei colleghi feriti".

Torna su
ChietiToday è in caricamento