Spaccio, tentata usura ed estorsione: giovane teatino arrestato

Si tratta di un 25enne, coinvolto con altre persone: tre sono state portate in carcere e due indagate a piede libero

Secondo arresto in due giorni di un teatino a Pescara per droga. Dopo l'uomo fermato ieri mattina nella zona cosiddetta del "Ferro di Cavallo", oggi, un 25enne di Chieti Scalo, Z.D., è finito agli arresti domiciliari, mentre altre tre persone di Silvi e Pescara sono finite in carcere e due sono indagati a piede libero. Le accuse variano dallo spaccio continuato di sostanze stupefacenti alla tentata usura ed estorsione continuata.

Gli arresti sono scattati nel corso di un'operazione dei carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Pescara. Le indagini sono partite dopo la rapina a una sala giochi pescarese. Mentre venivano monitorati i sospettati della rapina, è emerso il giro di spaccio nella zona di via Lago di Capestrano, nel quartiere Rancitelli, a Pescara. 

Due degli arrestati, marito e moglie, secondo le ricostruzioni dei carabinieri vendevano la droga anche a "credito". E questo credito veniva recuperato con minacce e violenze telefoniche o tramite Whatsapp, chiedendo interessi a tassi usurari di oltre il 50%. Alcune cessioni, erano effettuate dal giovane teatino arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dolore e sgomento per la morte di Ottavio De Fazio, il motociclista caduto durante un'uscita

  • Impiegata positiva al Covid-19, chiude ufficio postale di Francavilla al Mare

  • Schianto mortale lungo la Tiburtina: motociclista di Chieti perde la vita

  • In Abruzzo arrivano i Condhotel, stanze d'albergo vendute ai privati

  • L'Abruzzo scelto per la sperimentazione dell'app Immuni con Liguria e Puglia, si parte a giugno

  • Smantellata la rete che riforniva di droga la provincia di Chieti: arrestate 13 persone

Torna su
ChietiToday è in caricamento