Il questore chiude i pub della droga a Chieti Scalo

Il provvedimento, con sospensione di licenza, nei confronti del Wanted pub e del ristorante braceria Bulldozer segue gli arresti disposti una settimana fa

il questore Raffaele Palumbo

A una settimana di distanza dall'operazione della polizia giudiziaria che ha determinato l'arresto dei proprietari e di un dipendente del The Wanted pub e della risto-braceria Bulldozer per spaccio di droga, il questore di Chieti ha disposto la chiusura per 10 giorni dei due locali, situati rispettivamente in p.le Marconi e in via Pescara a Chieti Scalo.

Il provvedimento segue quindi gli arresti dei tre, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e hashish. Secondo l'accusa, nei locali di pertinenza delle due attività, era stato realizzato un laboratorio destinato al confezionamento delle dosi di stupefacenti destinate allo spaccio.

Due persone sono state denunciate.


 

Potrebbe interessarti

  • Addio Contessa: il cane di quartiere che viveva in via Gran Sasso muore dopo un investimento

  • Come tenere lontani i piccioni da casa (e non solo)

  • Teli e canotti per prevenire i danni della grandine: l'ingegno degli abruzzesi fa il giro del web

  • 4 pizzerie in provincia di Chieti, tra sapori tradizionali e sperimentazioni gourmet

I più letti della settimana

  • Incidente sul lavoro a Chieti Scalo: un uomo è in gravi condizioni

  • Ferito a una gamba mentre taglia un bidone d'acciaio a Chieti Scalo

  • Incidente in autostrada, coda di un chilometro dopo il casello di Francavilla

  • Dal Grande Fratello Vip al castello di Roccascalegna: i fratelli Onestini accolti dal sindaco Giangiordano

  • Picchia la ex moglie nel parcheggio, il figlio piccolo chiede aiuto alla polizia: l'uomo viene arrestato

  • Addio Settimana Mozartiana: l’estate teatina riparte dalla musica classica, tutti gli eventi fino a settembre

Torna su
ChietiToday è in caricamento