Il questore chiude i pub della droga a Chieti Scalo

Il provvedimento, con sospensione di licenza, nei confronti del Wanted pub e del ristorante braceria Bulldozer segue gli arresti disposti una settimana fa

il questore Raffaele Palumbo

A una settimana di distanza dall'operazione della polizia giudiziaria che ha determinato l'arresto dei proprietari e di un dipendente del The Wanted pub e della risto-braceria Bulldozer per spaccio di droga, il questore di Chieti ha disposto la chiusura per 10 giorni dei due locali, situati rispettivamente in p.le Marconi e in via Pescara a Chieti Scalo.

Il provvedimento segue quindi gli arresti dei tre, ritenuti responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e hashish. Secondo l'accusa, nei locali di pertinenza delle due attività, era stato realizzato un laboratorio destinato al confezionamento delle dosi di stupefacenti destinate allo spaccio.

Due persone sono state denunciate.


 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Scale mobili riaperte, erano chiuse da 20 giorni

  • Economia

    Spostata la produzione dei furgoni dalla Sevel alla Polonia, la Fiom lancia l'allarme per il futuro dello stabilimento

  • Cronaca

    Creano una discarica abusiva con 2.200 metri cubi di rifiuti, denunciate due persone

  • Cronaca

    Incendio a Villa Serena: morti due pazienti del chietino

I più letti della settimana

  • Tragedia nel giorno del Giro: scontro con un'auto, morto un motociclista

  • Muore a 59 anni nello scontro della sua moto contro un'auto: ecco chi era la vittima

  • Scossa di terremoto nel chietino all'alba

  • Si è laureato a Chieti il primo abruzzese insignito del premio per cardiologi under 40

  • Trovato senza vita l'anziano scomparso a Francavilla

  • Si scambiano cocaina davanti al centro commerciale, ma vengono sorpresi dai carabinieri: un arresto

Torna su
ChietiToday è in caricamento