Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

I due sono caduti in un dirupo molto profondo. Gli amici che erano con loro hanno provato a chiamarli, ma senza successo e hanno chiamato i soccorsi

Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti trovati morti sulla Majella nella giornata di oggi. Si tratta di Gianpiero Brasile, 58 anni; l'altra vittima è Antonio Muscendere, 55 anni, originario di Sora (Frosinone). 

I due erano in una zona impervia, in compagnia di altre persone, quando sono scivolati sul ghiaccio, finendo in un dirupo molto profondo. Gli altri compagni sono riusciti a salvarsi, facendo scattare l'allarme, dopo aver tentato invano di chiamare gli amici, senza ricevere alcuna risposta. 

Stamani, un altro tragico incidente sulle montagne abruzzesi: è stato ritrovato senza vita Matteo Martellini, 37 anni di Città Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sant'Anna piange Pierluigi Orsini, oggi i funerali

  • Ferito da un colpo di fucile durante una battuta di caccia al cinghiale: è grave

  • Poste Italiane assume portalettere anche a Chieti e provincia

  • Lanciano in lutto per la scomparsa del dottor Brasile, morto durante l'escursione sulla Majella

  • Luisa, colpita ripetutamente e uccisa mentre scappava dal marito

  • Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

Torna su
ChietiToday è in caricamento