Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti morti sulla Majella

I due sono caduti in un dirupo molto profondo. Gli amici che erano con loro hanno provato a chiamarli, ma senza successo e hanno chiamato i soccorsi

Era originario di Lanciano uno dei due escursionisti trovati morti sulla Majella nella giornata di oggi. Si tratta di Gianpiero Brasile, 58 anni; l'altra vittima è Antonio Muscendere, 55 anni, originario di Sora (Frosinone). 

I due erano in una zona impervia, in compagnia di altre persone, quando sono scivolati sul ghiaccio, finendo in un dirupo molto profondo. Gli altri compagni sono riusciti a salvarsi, facendo scattare l'allarme, dopo aver tentato invano di chiamare gli amici, senza ricevere alcuna risposta. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stamani, un altro tragico incidente sulle montagne abruzzesi: è stato ritrovato senza vita Matteo Martellini, 37 anni di Città Sant'Angelo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

  • “Morti aspettando la cassa integrazione”: necrologi shock di CasaPound davanti alla sede Inps

Torna su
ChietiToday è in caricamento