La Teate Basket soffre nel finale ma vince a Montegranaro (81-83)

Primo successo in trasferta per i teatini che trovano il riscatto dopo un periodo negativo. Ruggiero 32 punti

La Teate Basket soffre ma ottiene il primo successo stagionale in trasferta contro la Sutor Montegranaro al termine di una gara ricca di emozioni. I teatini conquistano i due punti, fondamentali per la classifica e per il morale dopo un periodo negativo.

Partenza forte dei padroni di casa: in modo particolare è Caverni a deliziare sul parquet a suon di assist per i compagni mentre Lupetti (7) e Panzieri (6) creano il primo divario (16-6 al 5’). Coach Coen, costretto a fare a meno di Sanna (sostituito nel quintetto da Raicevic), prova a ruotare molto i suoi uomini nella speranza di tenere sempre alto il ritmo contro i giovani avversari (per dovere di cronaca privi di Polonara). L’Esa Italia cerca di tenere botta con le soluzioni personali di Ruggiero (8) e Stanic (7) ma Montegranaro si dimostra molto più determinata e propensa ad un gioco corale: la casella degli assist, non a caso, recita 7-0 a favore dei padroni di casa. Così si chiude il primo periodo (28-21).

I teatini mostrano un altro piglio nel secondo periodo: Stanic (14), coadiuvato dal solito Ruggiero e da Gialloreto, in grande spolvero dall’angolo, ristabilisce il pareggio (34-34 al 16’). La gara è a dir poco bella, per intensità e per giocate dei singoli, oltre che per la cornice di pubblico. Nel momento forse più delicato della sua stagione, dopo alcune gare nelle quali non era riuscito a impattare bene, emerge Ponziani, un fattore sotto le plance in attacco (10 punti e 3 rimbalzi) in questo secondo periodo.  Le percentuali realizzative degli avversari iniziano a sporcarsi, soprattutto dall’arco (6/14), ma comunque risultano sufficientemente buone per evitare una spaccatura netta (46-48).

Al rientro delle squadre in campo, i teatini possono contare anche sul supporto dei propri tifosi accorsi in ritardo al palazzetto a causa di un rallentamento in autostrada. La Sutor sbaglia molto a canestro. Stanic (18 al momento con 8/10) e Ruggiero (19) danno lo strappo decisivo e il terzo quarto si chiude sul 62-73.

L’uscita di Stanic per espulsione, dopo la somma del tecnico e dell’antisportivo, riaccende le speranze dei padroni di casa chetornano in partita con due bombe di Lupetti (23) che porta i suoi a un solo possesso di distanza (81-83 al 39’). Nell’ultimo minuto di gioco le emozioni non mancano: la Sutor sbaglia due tiri decisivi per il sorpasso, prima con Villa e poi con Caverni. Di Carmine recupera il rimbalzo decisivo e Chieti può sorridere per la prima volta vittoria esterna di stagione.

Parziali: 28-21; 18-28 (46-48); 16-24 (62-73); 19-10 (81-83)

Sutor Basket Montegranaro: Caverni 8 (1/6, 2/4), Lupetti 23 (1/2, 5/11, 6/7 tl), Tremolada 8 (2/5, 4/5 tl), Ragusa 4 (1/2, 2/6 tl), Panzieri 15 (5/9, 1/4, 2/4 tl), Di Angilla 3 (1/3, 1/2 tl), Ciarpilla 7 (1/4, 5/6 tl), Villa 8 (1/3, 1/4, 3/3 tl), Jovovic 5 (1/3, 1/1), Lucangeli NE. Coach Ciarpella.

Rimbalzi O/D 35, 22+13 (Di Angilla 7), tiri da due 14/37 (37%), tiri da tre 10/28 (35%), tiri liberi 23/33 (69%), assist 16.

Esa Italia Chieti: Ponziani 17 (6/8, 5/8 tl), Gialloreto 6 (2/5), Rezzano 4 (1/3, 2/2 tl), Di Carmine 6 (3/3), Sanna NE, Ba, Raicevic, Mijatovic NE, Stanic 18 (8/11, 2/2 tl), Ruggiero 32 (7/12, 5/9, 3/4 tl), Meluzzi. Coach Coen, Ass. Coach Perricci, Ass. Coach Cinquegrana.

Rimbalzi O/D 45, 35+10 (Ponziani 10), tiri da due 25/41 (61%), tiri da tre 7/21 (33%), tiri liberi 12/18 (66%), assist 7.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa del vino: sette patenti ritirate, ragazza fugge all'alt della polizia e viene denunciata

  • Bere tanta acqua fa davvero bene? Tutti gli effetti benefici da conoscere

  • Il trattore si ribalta e lo travolge: muore un agricoltore di 53 anni

  • Scende dal mezzo in panne e viene investita da un'auto: morta una giovane

  • Ragazzo scompare da Orsogna, l’appello dei familiari

  • Le fiamme distruggono una carrozzeria: l'incendio è stato appiccato

Torna su
ChietiToday è in caricamento