Trofeo Achille d'oro fuori dalle strutture teatine, grande festa al palasport di Bucchianico

La gara di scherma organizzata dal Circolo Teate Scherma di Chieti si è svolta domenica 28 aprile

Si è svolto ieri, domenica 28 aprile, il Trofeo Achille d'Oro 2019, terza edizione della competizione di scherma organizzata dal Circolo Teate Scherma.
La kermesse ha visto la partecipazione di atleti di alto livello provenienti da tutta Italia, che si sono sfidati alla conquista della targa dell'Achille d'Oro e dello smartbox messi in palio.

Ad ospitare il Trofeo intitolato al fondatore della città di Chieti, svoltosi peraltro nel giorno del "compleanno" della città, è stato il Palasport di Bucchianico che, come sottolineato dagli organizzatori, "ha accolto calorosamente organizzatori e atleti intervenuti. Il Trofeo, che ha contribuito a far conoscere ad atleti provenienti da tutta Italia le bellezze del territorio limitrofo, non ha infatti trovato spazio nelle strutture sportive del capoluogo teatino".

La gara di Spada Maschile e Femminile era aperta alle categorie Assoluti e Allievi ed ha visto una buona partecipazione, con 22 sfidanti nel maschile e di 12 nel femminile. Trionfatore nella categoria maschile è stato Edoardo Munzone, atleta della Roma Fencing, che è salito sul gradino più alto del podio. A Seguirlo, sul secondo gradino, il compagno di squadra Filippo Fraleoni mentre terzo classificato è stato Giuseppe De Stasio, del Circolo Scherma Terni.
Tra gli abruzzesi presenti da segnalare il 6° posto di Fabio Giuliano (Club del Fioretto Pescara) e l'8° di Giuliano Fina (I Marsi Scherma). Il resto del podio, che nella scherma comprende i primi 8 classificati, è composto da Federico Cappucci al 4° posto (Accademia Scherma Lia), Lucio Puliti al 5° (Club Scherma Roma), Fabrizio Di Marco al 7° (Accademia della Spada Imola).

Per quanto riguarda le donne, ad aggiudicarsi l'Achille d'Oro 2019 è stata Agnese Lucifora, della Roma Fencing. Sul secondo gradino del podio è salita la compagna di squadra Beatrice Celli, mentre ad aggiudicarsi il terzo posto è stata Beatrice Fava, del Club Scherma Jesi.Sul podio sono salite anche due atlete che giocavano in casa: Lara Clivio ed Eloisa Capone, entrambe tesserate Teate Scherma, si sono aggiudicate rispettivamente il 6° e il 7° posto nella gara. Ancora un po' d'Abruzzo sul podio, poi, con Franca Sebartoli (Accademia Scherma Pescara) all'8° posto. Greta Tamosiunaite di Frascati Scherma e Daria Di Giamberardino dell'Accademia Scherma Lia hanno conquistato rispettivamente il 4° e il 5° piazzamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in A14: muore Alessandro Berloni, manager della Fox Petroli

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Scacco allo spaccio di droga: quattro in manette, sette indagati

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • La Nottata lancianese e la notte bianca dello Scalo: il programma del weekend

  • Operazione Tallone d'Achille: giovanissimi facevano il pieno di droga prima delle notti in discoteca

Torna su
ChietiToday è in caricamento