Daniele Litterio è il nuovo allenatore dell'Altino Volley

Mister Di Rocco lascia per motivi professionali, ma rimane nel management

Dopo quattro anni di soddisfazioni e risultati esaltanti mister Simone Di Rocco e l'Altino Volley si salutano: “Nuovi progetti lavorativi mi porteranno durante la settimana a essere spesso fuori Pescara – ha detto mister Di Rocco - e quindi impossibilitato a seguire come si dovrebbe una squadra di B1. Auguro il meglio alla società e al presidente al quale oltre all aspetto sportivo mi lega un rapporto di profonda stima e rispetto”.

Il presidente Papa ha accolto le dimissioni di Di Rocco, comprendendo l'impossibilità di conciliare la vita professionale e quella sportiva, ma non sarà un vero e proprio addio: infatti il tecnico farà parte del management rossoblu."Sono stati quattro anni fantastici - ha detto il presidente Papa - sia sotto il punto di vista sportivo, sia umano. Simone è una grande risorsa e, nonostante abbia compreso le sue necessità professionali ho preteso che, a prescindere dal tempo che ha a disposizione, rimanga in società a strettissimo contatto con me".

Il vulcanico Papa, che sta allestendo una squadra competitiva e forte, si è messo subito all'opera per individuare lo staff tecnico migliore per raggiungere gli obiettivi prefissati: ha scelto Daniele Litterio, uno dei tecnici più vincenti in assoluto in tutte le categorie. Dello staff tecnico farà parte anche la fuoriclasse Marcela Corzo.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

Torna su
ChietiToday è in caricamento