← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Strada pericolosa per inadeguata manutenzione ed abbandono da parte della Provincia di Chieti

Strada Madonna della Vittoria · Madonna della Vittoria

Ennesimo scandalo di una politica inesistente che si perpetua ormai da oltre 4 anni sempre a danno dei cittadini, parliamo della strada provinciale madonna della vittoria che da chieti alta, zona piano vincolato scende per circa 2 km/2,5 km chilometri verso lo scalo e rappresenta oggi una parallela stradale molto trafficata ,da chi vi risiede e che di frequente soprattutto nelle giornate di pioggia è costretto a transitare per altre strade alternative per evitare di ritrovarsi di fronte a delle frane e al manto stradale impraticabile perche’ invaso da fango , ma e’ transitato anche da chi provendendo dalla parte alta della citta’ si reca presso lo scalo o al centro commerciale megalo’ o verso i caselli autostradali.

Via Madonna della Vittoria è stata letteralmente abbandonata dall’ente che ne detiene la gestione e la manutenzione ossia la provincia, la strada è stata lasciata nell’abbandono più assoluto ed è diventata pericolosissima per il fondo stradale pieno di buche, disconnesso e per le frane in corrispondenza di alcune curve che non sono state ne segnalate e tantomeno transennate. diversi tratti stradali sono franati e i guardrail sono stati divelti, soprattutto all’altezza di due curve, la prima senza nessuna segnalazione di pericolo e di limite di velocità a scendere dopo circa 400/500 metri da piano vincolato dove troviamo una curva a sx con una frana che ha ridotto la larghezza della carreggiata, il ciglio stradale franato per almeno venti metri di lunghezza ed un metro di larghezza ed il gardrail divelto dall’asfalto, il tratto stradale è stato transennato da pannelli in cemento ma con varchi lasciati aperti di almeno 2 metri. una seconda curva a dx a circa un kilometro più a valle è senza dubbio più pericolosa non avendo nessuna protezione se non un telo in plastica rossa per delimitare il tratto ma che non protegge affatto dal rischio di finire fuori strada e trovarsi sotto un burrone di almeno cento metri.

La manutenzione stradale è inesistente, nei periodi di massima vegetazione le erbacce invadono il manto stradale riducendo anche gli spazi per i pedoni e il transito dei veicoli. Le cunette sono inesistenti e dove sono presenti sono tutte sepolte per le continue frane determinate dalle pioggie. il collegamento del servizio pubblico con il centro, la linea 11 della panoramica è stato soppresso da tre anni con conseguente disservizio a danno degli abitanti del rione che non hanno più un mezzo pubblico per gli studenti e per le famiglie. la stessa linea 11 è stata modificata di percorso e quindi per assurdo abbiamo piu’ linee sullo stesso tratto di strada, via per Popoli da Santa Maria Calvona all’innesto con via Liri in corrispondenza della discarica (contrada casoni) e la stessa linea transita su via Liri, supera il maneggio (cavallino) e si incrocia con l’ultimo tratto di strada Madonna della Vittoria. proprio in corrispondenza dell’ultimo tratto della strada madonna della vittoria e prima della rotatoria di viale abruzzo, c’e’ un pericoloso incrocio con via liri (direzione verso il maneggio del cavallino) che manca di segnaletica a terra da oltre dieci anni ed è’ scena di frequenti incidenti stradali. ma percorriamo insieme la strada a partire da piano vincolato e ci renderemo conto della situazione attuale …… questo video denuncia sarà inviato a tutti gli organi competenti nonchè agli organi di stampa e televisione.

Il cittadino è stufo di subire maltrattamenti ed offese di ogni genere per incompetenza e disinteresse da parte di chi e’ stato votato e delegato dai cittadini alla buona amministrazione e nell’interesse dei cittadini stessi che pagano le tasse anche per servizi che non vengono mai offerti.

cittadini Madonna dellaVvittoria

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Segnalazioni

    Docce gratis in via D'Ascanio, i residenti: "Quando piove non possiamo neanche uscire a buttare la spazzatura"

  • Segnalazioni

    Caputo e Di Capri in concerto a Francavilla, ma sul biglietto ci sono due lettere di troppo

  • Segnalazioni

    Parcheggio Pierantoni al buio: "Facciamo luce con lo smartphone"

  • Segnalazioni

    Il Giro d'Italia e i disagi a chi deve andare al lavoro

Torna su
ChietiToday è in caricamento