Nasce il polo sportivo della Vicentini-Della Porta: ragazzi a scuola di calcio a 5, pallavolo, basket e rugby

Il progetto prevede la partecipazione, già a partire dal prossimo anno scolastico 2018-2019, con le squadre dei diversi sport, ai Campionati Studenteschi promossi dal ministero dell’Istruzione dell’università e della ricerca e ai campionati federali

Novità per l’offerta formativa della scuola secondaria di primo grado Vicentini-Della Porta, dell’istituto comprensivo 2 di Chieti. La scuola, che già da tempo implementa l’attività sportiva gratuita in orario curricolare ed extracurriculare, da quest’anno sta costituendo un polo sportivo all’interno dell’istituto. 

L’iniziativa, promossa dalla dirigente scolastica Giovanna Santini, con il contributo tecnico dei professori Alessandro D’Angelo e Pietro Cistulli, prevede la pratica, in orario extrascolastico, di quattro sport: calcio a 5, pallavolo, pallacanestro e rugby. 

Gli allenamenti, condotti dagli insegnanti di educazione fisica e dagli istruttori di alcune società sportive del territorio (Asd Real Teate 2016, As Magic Basket Chieti, Polisportiva Abruzzo Rugby Rebels asd), si svolgono nella palestra della scuola secondaria di I grado Vicentini-Della Porta, recentemente ristrutturata. 

Il progetto, ambizioso ed innovativo, prevede la partecipazione, già a partire dal prossimo anno scolastico 2018-2019, con le squadre dei diversi sport, ai Campionati Studenteschi promossi dal ministero dell’Istruzione dell’università e della ricerca e ai campionati federali, sul modello delle squadre sportive dei college americani.

Una scelta che, oltre a formare i ragazzi, mira a trasmettere loro valori educativi come il rispetto dell’altro, l’integrazione sociale, l’amicizia, la lealtà, che concorrono alla formazione di una personalità armonica ed equilibrata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus, primo caso in Abruzzo: paziente positivo al primo test ricoverato a Teramo

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Coronavirus: sarà trasferito allo Spallanzani il primo paziente positivo in Abruzzo

Torna su
ChietiToday è in caricamento