Referendum del 29 marzo, Lanciano sceglie gli scrutatori tra studenti e disoccupati

Bisogna essere iscritti all'Albo degli Scrutatori del Comune e presentare domanda nei termini stabiliti

In occasione del referendum confermativo della legge costituzionale concernente la modifica degli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione italiana in materia di riduzione del numero dei parlamentari, che si terrà domenica 29 marzo, il Comune di Lanciano, come deliberato dalla giunta il 10 febbraio 2020, procederà alla nomina degli scrutatori tra gli iscritti all'albo degli scrutatori del Comune dando priorità a disoccupati e/o inoccupati regolarmente iscritti al Centro per l'Impiego e agli studenti delle scuole superiori e università che non percepiscano alcun reddito da lavoro autonomo o dipendente.

Per dare la propria disponibilità è necessario essere iscritti all'Albo degli Scrutatori del Comune di Lanciano, così come aggiornato al 17 gennaio 2020, e presentare la domanda di partecipazione entro le ore 12 di lunedì 2 marzo 2020, compilando il modello che è possibile scaricare sul sito del Comune.

La domanda va inviata entro il termine stabilito tramite pec all'indirizzo elettorale@pec.lanciano.eu o consegnata direttamente all'ufficio del Servizio Elettorale che si trova al primo piano del Comune di Lanciano, in piazza Plebiscito 59/60, durante gli orari di apertura dell'ufficio: dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 12.30; il martedì e il giovedì anche dalle 15.30 alle 17.30.

Nel caso in cui le domande di partecipazione fossero superiori al numero di scrutatori occorrenti, si procederà a sorteggio in seduta pubblica nell'Ufficio Elettorale del Comune di Lanciano. La data e l'orario del sorteggio verranno comunicati con congruo anticipo. Per ulteriori chiarimenti e informazioni è possibile contattare l’Ufficio Elettorale del Comune di Lanciano (0872707206).

L'avviso pubblico è consultabile integralmente sul sito del comune di Lanciano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • C'è crisi ma non si trovano i lavoratori da assumere: a Chieti e provincia mancano venditori, camerieri e camionisti

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Morto l'uomo caduto all’interno della scala mobile di Chieti

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Da Francavilla ad "Avanti un altro", Al Di Berardino conquista Bonolis: "Per me ha già vinto!"

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento