La staffetta dei comizi: gli ultimi appuntamenti prima del silenzio elettorale

Comizi bis sul colle e allo scalo venerdì 29 maggio e quasi tutti negli stessi posti: i ritmi saranno serratissimi per dare la possibilità alle varie coalizioni di salutare e convincere gli indecisi dell'ultim'ora. Tra big nazionali e iniziative più goliardiche ecco tutti gli eventi prima del silenzio elettorale

gli otto candidati

A sbirciare le loro agende la domanda sorge spontanea: riusciranno i vari candidati e seguaci a liberare in tempo le piazze per permettere a tutte le coalizioni di chiudere la campagna elettorale? Sono diversi infatti, i comizi di chiusura che si avvicenderanno domani, venerdì 29 maggio, sul colle e allo scalo: i ritmi dovranno essere necessariamente serrati per dare la possibilità alle varie coalizioni di salutare in tempo e magari convincere qualche indeciso dell’ultim’ora, prima del tanto agognato silenzio elettorale.

Qualcuno gioca d’anticipo: il Partito Democratico ha infatti organizzato già stasera (giovedì 28 maggio), alle 19,30 presso la terrazza in via Ortona a Chieti Scalo, una festa di chiusura di campagna elettorale: ci saranno tutti i giovani dem e un ospite a sorpresa, ma il comizio elettorale di chiusura del candidato sindaco Luigi Febo è fissato per domani, venerdì 29, alle ore 20 in piazza G.B. Vico quando arriverà a sostenerlo il presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, oltre al Governatore Luciano D'Alfonso.

Raduno sobrio invece questa sera per Ottavio Argenio e gli attivisti del Movimento 5 Stelle, dopo aver annullato la festa di chiusura in piazza Vico.

L’Altra Chieti con Sinistra, Ecologia, Libertà invece dà appuntamento a domani, venerdì 29 maggio, alle ore 18,15 in piazza G.B.Vico e alle  21,15 in piazzale Marconi per i comizi di chiusura di campagna elettorale con il candidato sindaco della coalizione, Enrico Raimondi.

Doppio appuntamento anche per Di Primio e la coalizione di centrodestra, sempre domani: alle 19 il sindaco sarà in piazza Vico e alle 20.15 di corsa in piazzale G. Marconi, dove gli cederà il posto il candidato di Noi con Salvini, Antonello D’Aloisio. Quest’ultimo ha programmato la chiusura della campagna elettorale alle 19,15 in piazzale Marconi: per sostenerlo interverrà anche il responsabile economico del movimento Armando Siri che terrà un convegno sul “famiglia e  impresa al centro di un progetto economico innovativo” alle 17,30 nella sede della Camera di Commercio, naturalmente in piazza Vico.

Sceglie sedi alternative invece il candidato di Giustizia Sociale Bruno Di Paolo che chiuderà la campagna elettorale venerdì 29 maggio alle ore 19 al Grande Albergo Abruzzo e alle 20.30 in uno dei locali all’interno della Galleria Scalo.

Più originale la lista civica Rinnoviamo Chieti che alle 17 organizza un torneo di calcio balilla per i giovani presso i bar La Colonnetta e Risto Bar: al termine premiazione dei primi tre classificati da parte del candidato sindaco Roberto Di Monte e festa finale nella sede di via Vasto 4.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Invece Donato Marcotullio e i candidati consiglieri di ideAbruzzo fino a domani andranno in giro per tutta la giornata nei quartieri per ringraziare faccia a faccia chi li ha sostenuti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si toglie la vita nel giorno del suo compleanno: tragedia al Tricalle

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • È morto l'assessore Antonio Viola

  • Lite tra condomini a Chieti finisce a colpi di forbici: denunciati in due

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento