Casa lavoro di Vasto, Smargiassi in visita col garante dei detenuti Cifaldi

"Tanto il lavoro da fare, con Cifaldi discusso su come migliorare la qualità’ della vita degli ospiti e del personale"

“Personale insufficiente e poche prospettive per il futuro per gli ospiti della Casa del Lavoro di Vasto” è questo il commento del presidente della Commissione Vigilanza di Regione Abruzzo Pietro Smargiassi (M5S) che questa mattina, con altri consiglieri regionali, ha accompagnato il professor Cifaldi, garante dei detenuti, nella Casa Lavoro di Vasto. “E' la mia terza visita in questa struttura come Consigliere Regionale. Le difficoltà sono tante, specie per il personale in servizio che opera in inferiorità numerica rispetto a quanto necessario. Tanto lavoro deve essere ancora svolto, anche se qualche nota positiva c’è, come per esempio la disponibilità della Sartoria, per anni in attesa delle autorizzazioni Ministeriali, oggi perfettamente funzionante”.

“Resta il dubbio generale su questa misura di sicurezza "casa lavoro", a Vasto come nel resto d’Italia, nella sua funzione di mezzo per il recupero dei detenuti. Uomini che dopo aver pagato la loro pena, restano in una condizione di Ergastolo Bianco (così definito), che non prevede, di fatto, una “fine pena”.

Questo perché le condizioni di riscatto sono limitate e spesso possono diventare occasione per reiterare un reato facendo scattare una nuova proroga alla misura cautelare. In pratica da lì non si esce. Si dovrebbe poi ragionare sulle misure a garanzia del personale (educatori, personale amministrativo, guardie) che opera in una condizione di rischio inaccettabile. Sono uomini e donne di Stato e come tali vanno rispettati e tutelati. Abbiamo discusso e ragionato su questo il garante Cifaldi”, conclude.
 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Condannati i rapinatori dei coniugi Martelli: devono scontare dagli 8 ai 15 anni

  • Va a prendere il figlio a scuola e viene investito in pieno centro

  • Bimbi più vicino a mamma e papà: alla Walter Tosto apre l’asilo nido aziendale

Torna su
ChietiToday è in caricamento