Enti strumentali regionali, Febbo incontra i vertici e chiede le dimissioni

L'invito è stato rivolto a ai presidenti di Arap, Fira, Collegio dei Liquidatori del Consorzio Industriale Pescara-Chieti e Abruzzo Sviluppo

Il neo assessore alle Attività Produttive e Turismo della Regione, Mauro Febbo, ha incontrato i responsabili degli enti strumentali e delle partecipate che hanno più stretti rapporti con le deleghe a lui assegnate, per prendere visione dell'attuale situazione delle direzioni.

Nel corso dell'incontro, Febbo ha chiesto loro di rassegnare le dimissioni, a seguito dell'avvicendarsi del nuovo Governo regionale di centrodestra, che saranno valutate in riferimento agli obiettivi condivisi di stretta attualità. In particolare, l'assessore ha invitato a questa scelta Giampiero Leombroni, Presidente Arap (Azienda Regionale Attività Produttive), Alessandro Felizzi, Presidente di Fira (Finanziaria Regionale Abruzzese), Camillo D’Angelo, Presidente del Collegio dei Liquidatori del Consorzio Industriale Pescara-Chieti e Manuel De Monte, Presidente di Abruzzo Sviluppo. 

Così ha commentato Febbo dopo l'incontro:

Adesso bisogna sviluppare un piano di lavoro lineare per portare a termine obiettivi concreti per la crescita della Regione Abruzzo. 

Nei prossimi giorni continuerò a confrontarmi in maniera serena con tutta la struttura regionale e le direzioni di mia competenza, al fine di avviare un lavoro proficuo e di vero sviluppo, mettendo in campo tutti gli strumenti adatti per far ripartire l’economia della Regione Abruzzo che vive ormai da troppo tempo una situazione di stallo. Chiaramente, inizierò anche un giro di incontri con le organizzazioni datoriali e sindacali per tracciare e condividere le proficue strategie che questo Governo regionale intendere mettere in campo in questa legislatura. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta in curva: arrivano i vigili del fuoco per estrarre il conducente dalle lamiere

  • Alcol e droga, strage di patenti: la Polstrada ne ritira 8 in una notte

  • Fuma una "canna" con gli amici alla villa, ma ha 12 dosi di marijuana nel marsupio: denunciato

  • Piante di marijuana alte due metri lungo il fiume Pescara: arrestati padre e figlio

  • Entra in casa della fidanzata dal balcone e la morde: 30enne arrestato a Chieti Scalo

  • Ciclista originario della provincia di Chieti muore a Roma dopo essere stato investito

Torna su
ChietiToday è in caricamento