Tutto pronto per la prima festa dei laureati della "d'Annunzio"

Per la prima volta nella sua storia l'università organizza una cerimonia per la  consegna delle pergamene ai neo laureati di tutti i suoi corsi di studio, in un luogo pubblico fuori dal campus

Luca Abete sarà l'ospite d'onore della festa

L'università d’Annunzio esce dal campus per festeggiare i laureati d’eccellenza: è tutto pronto per la cerimonia che si terrà questo pomeriggio alle 17 in piazza della Rinascita a Pescara.

Si svolgerà qui la cerimonia per la consegna delle pergamene ai neo dottori che hanno conseguito il massimo dei voti con lode. Per la prima volta nella sua storia l'università organizza una cerimonia per la  consegna delle pergamene ai neo laureati di tutti i suoi corsi di studio, in un luogo pubblico fuori dal campus.

Saranno presenti i neo laureati e le loro famiglie che saranno protagonisti ed ospiti d'onore dell'evento.

Si tratta di un primo passo che, se avrà successo, sarà un momento  storico perché seguiranno ogni anno cerimonie in questo stile che  segneranno ancora di più la presenza attiva dell'Università  "d'Annunzio" sul territorio che la ospita, cioè la grande area  metropolitana Chieti-Pescara, cuore dell'Abruzzo evidenziano dall’Ud’A.


La cerimonia

Sarà il magnifico Rettore dell’Ateneo, il prof. Sergio Caputi, alla presenza del Senato Accademico e dei Direttori di Dipartimento, a consegnare personalmente le pergamene ai neo-laureati e a proclamarli dottori dei rispettivi Corsi di Laurea frequentati e conclusi con successo. Ci saranno il prorettore vicario, prof.ssa Augusta Consorti, le altre autorità accademiche, rappresentanti del corpo docente, degli studenti e del personale tecnico-amministrativo a rappresentare la comunità della “d’Annunzio”. 

Dopo il saluto di benvenuto portato dal sindaco di Pescara, Carlo Masci, ci sarà il discorso ufficiale del Rettore, Sergio Caputi,al quale farà seguito la testimonianza di un ex-laureato di eccellenza della “d’Annunzio”, il dottor Mattia Russel Pantalone. Dopo la consegna delle pergamene è previsto l’intervento di Luca Abete. La cerimonia si concluderà con il classico lancio del tocco.

“L’Ateneo vuole in tal modo dare risalto ad un evento che vede come protagonisti i nostri laureati più recenti – ha affermato il rettore Sergio Caputi - che hanno concluso il loro percorso e lo hanno fatto ottenendo il massimo dei voti con la lode. Essere presenti sul nostro territorio con una festa così importante riafferma l’attenzione che la “d’Annunzio” rivolge alle città che la ospitano e che, anche con questi eventi, possano sentire l’orgoglio di esser sede di una università sempre più prestigiosa.

Potrebbe interessarti

  • Doppio intervento per salvare la vita a una mamma e alla sua bimba

  • All'ospedale di Chieti apre il servizio psichiatrico di diagnosi e cura

  • Aperitivo a Chieti: 6 locali da non perdere

  • Lotta tumore al seno: attivato il progetto di prevenzione gratuita a Chieti

I più letti della settimana

  • Valeria Marini non resiste al fascino della Costa dei trabocchi: "Sembra di stare in un film"

  • Evade oltre 700mila euro: sequestrati conti correnti e villa al titolare di azienda vitivinicola

  • Caldo killer, malore sulla spiaggia a Ortona: muore a 50 anni

  • Ponti e festività da record nel prossimo anno scolastico: ecco quando si torna sui banchi

  • La d'Annunzio celebra i laureati eccellenti in stile americano, ma la cerimonia si tiene a Pescara

  • Precipita da un ponteggio per oltre 2 metri e batte la testa: è grave

Torna su
ChietiToday è in caricamento