L'Orchestra Sinfonica Abruzzese in concerto a Torrevecchia Teatina

Sabato 25 agosto alle 21 il Parco “Giovanni Paolo II”, adiacente allo storico Palazzo Valignani di Torrevecchia Teatina, sarà il suggestivo scenario di un evento di spessore, il concerto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese. Direttore il Maestro Simone Genuini, al pianoforte la prof.ssa Lucrezia Proietti, il programma prevede l’esecuzione del Concerto in La minore op. 54 per pianoforte e orchestra di Schumann e la Sinfonia n. 4 in La maggiore op. 90 "italiana" di Mendelssohn.

L’Orchestra Sinfonica Abruzzese, una delle tredici Istituzioni Concertistico-Orchestrali Italiane riconosciute dallo Stato, ha al suo attivo quarant’anni di attività. Si è esibita per le più prestigiose istituzioni musicali italiane, come l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e il Teatro alla Scala, e in numerose importanti sedi concertistiche di altre regioni (Milano, Roma, Brescia, Napoli, Vicenza, Trieste, Palermo, Catania, Messina, Reggio Calabria, Terni, Ascoli Piceno, Pordenone). È stata diretta, tra gli altri, da Carlo Zecchi, Donato Renzetti, Nino Antonellini e Marcello Bufalini. Riccardo Muti l’ha diretta in un importante concerto commemorativo tenutosi a pochi mesi dal sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009. Si sono esibiti con l’Orchestra solisti come Vladimir Ashkenazy, Barbara Hendriks, Katia Ricciarelli, Milva, Renato Bruson, Placido Domingo, Carmela Remigio, Andrea Bocelli, Ivo Pogorelich, Salvatore Accardo, Uto Ughi, Severino Gazzelloni.

L’Orchestra ha realizzato incisioni per numerose e importanti case discografiche, tra le quali la BMG Ariola e l’Amadeus-Paragon, ha fatto registrazioni per la RAI - Radio Televisione Italiana e numerose prime esecuzioni di compositori contemporanei. Fondata per iniziativa dell'Avv. Nino Carloni, dalla sua costituzione fino al 2010 l'O.S.A. è stata guidata dal Maestro Vittorio Antonellini al quale è succeduto il M° Ettore Pellegrino. Il Maestro Simone Genuini è Direttore, dalla sua fondazione, della JuniOrchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, alla guida della quale ha vinto, nel 2013, il Premio Imperiale delle Arti per la sezione giovani. Alla guida della JuniOrchestra si è esibito, tra l’altro, per il Ravello Festival, più volte presso la Camera dei Deputati, per la RAI Radiotelevisione italiana, ed in più di 250 concerti per l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, collaborando con solisti quali Angelo Persichilli e Stefano Bollani. È stato direttore ospite dell’Orchestra di Stato della Città di Vidin, Orchestra dell’Accademia Nazionale di Bucarest, I Solisti del Teatro dell'Opera d Roma, Orchestra della Toscana, Orchestra Sinfonica Abruzzese, Orchestra dell’Università Roma Tre, in più occasioni con I Solisti Aquilani, Orchestra da Camera “Benedetto Marcello”, Orchestra da camera XXI secolo,“John Cabot University Chamber Orchestra”, Orchestra del Teatro Lirico "Francesco Cilea" di Reggio Calabria, l’Orchestra Sinfonica “Roma Sinfonietta”, Orchestra “Prometeo” di Roma, Orchestra del Conservatorio “Casella” di L’Aquila. Nel 2013 ha ricevuto incarico dal Ministero dell'Università e Ricerca Scientifica della realizzazione del Corso “Suoni Condivisi”, corso di formazione rivolto ai docenti sulle metodologie della pratica orchestrale nell’ambito scolastico.

Tiene in tutta Italia corsi di formazione per i docenti dei Licei musicali e per Direttori d'Orchestra, incentrati sulla metodologia didattica in ambito delle orchestre di bambini e giovani. Nel 2002 ha collaborato con Luciano Berio e con l’«Istituzione Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto», nel progetto “L’Arte della fuga” di J. S. Bach; ha debuttato nel repertorio operistico dirigendo “L’elisir d’amore” presso il Teatro Mancinelli di Orvieto; ha inoltre diretto, presso il Teatro Verdi di L’Aquila, “Fenaroli” di Lanciano, nonché per la Società Aquilana di concerti “Barattelli”, l’opera “The little sweep” di B.Britten. Ha spesso collaborato, in veste di pianista, con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma, l’Accademia di Danimarca e i Concerti presso l’Ambasciata d’Austria, per “Concerti del Quirinale” in diretta radiofonica RAI, per l’A.R.I., per la Rassegna “Città in musica” presso il Teatro delle Muse, per l’Associazione Musica e Danza, il FIDIA, l’Auditorium del Massimo a Roma. Ha diretto numerose orchestre di giovani, con le quali ha tenuto concerti in Italia e all'estero, tra cui quello al MOZARTEUM di Salisburgo, per il Cantus Salisburgensis e a Roncole in occasione dei festeggiamenti per il “Bicentenario” Verdiano.

Ha insegnato presso i Conservatori di Stato di Foggia, Firenze, Verona, L’Aquila, Potenza, attualmente è docente di Esercitazioni Orchestrali presso il Conservatorio "Gaetano Braga" di Teramo. La Professoressa Lucrezia Proietti ha compiuto gli studi accademici presso l’Istituto Afam Briccialdi di Terni seguita da Angelo Pepicelli; ha completato il suo percorso formativo con Piero Rattalino presso la Fondazione Santa Cecilia di Portogruaro. È docente di pianoforte presso il Liceo Musicale di Rieti. Da qualche anno è parte di un progetto di diffusione della musica e cultura italiane in America Latina (ciò l’ha portata a suonare nel Teatro Argentino Astor Piazzolla di La Plata, l’Usina de l’Arte di Buenos Aires, il Teatro Anita Villalaz di Panama City e in molti teatri e sale da concerto del sud del Brasile) come pure nelle sedi di alcuni istituti di cultura europei (Varsavia, Budapest, Londra, Belgrado e Madrid).

Grazie ad importanti collaborazioni cameristiche, ha suonato, tra l’altro, nelle stagioni concertistiche del Budapest String Festival, delle Jeunesses Musicales, dell’Accademia Filarmonica Romana, della Società dei Concerti di Milano, delle Settimane internazionali di Stresa (dove ha partecipato anche ad un’integrale delle Sonate di Prokofieff per pianoforte solo), degli Amici della Musica di Firenze, Pescara e Vicenza. Collabora da qualche anno con l’Istituto AFAM Briccialdi di Terni nella classe di Musica Vocale da Camera. Da molti anni si occupa della direzione artistica e dell’organizzazione degli eventi dell’associazioneMirabilEco.

Per una serata di grande musica appuntamento, dunque, per sabato 25 agosto alle 21.00 a Torrevecchia Teatina. Ingresso con biglietto a 2 euro. In caso di pioggia il concerto si terrà nell’adiacente Chiesa di San Rocco.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Torna il Chocofestival, la fiera più golosa della città

    • Gratis
    • dal 15 al 17 novembre 2019
  • Natale si avvicina: festa dell'Avvento con il falò e i mercatini

    • Gratis
    • 1 dicembre 2019
  • Torna "Amami teatro": sei giorni di spettacoli no stop giorno e notte alla scoperta del Marrucino

    • Gratis
    • dal 17 al 22 dicembre 2019
    • Teatro Marrucino
  • Mercatini di Natale nel borgo medievale a Roccascalegna

    • Gratis
    • dal 7 al 8 dicembre 2019
    • Castello Medievale di Roccascalegna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ChietiToday è in caricamento