Le aziende del vino al femminile realizzano all'estero oltre la metà del fatturato

Per rendere sempre più protagonista il comparto del vino al femminile, il 4 marzo c'è un evento nazionale al golf di Miglianico

Jenny Viant Gómez

L'associazione nazionale Le Donne del vino organizza al Miglianico golf il primo evento diffuso che coinvolgerà 12 regioni d'Italia. "Donne, vino e motori" è in programma per sabato prossimo (4 marzo) con il "Salotto con le donne del vino", alle ore 17, e la degustazione guidata di svariate etichette di 10 cantine: Valle Martello, Cantine Mucci, Tenuta I Fauri, Cantine Bosco Nestore, Chiusa Grande, Stefania Pepe, Vini Mastrangelo, Cantina Di Biase, Codice Citra e Rabottini. 

“La festa de Le Donne del Vino è stata concepita per rendere sempre più protagonista il comparto del vino al femminile, fatto da una filiera che va dalle consumatrici sempre più attente alle produttrici, passando per le ristoratrici, le sommelier, le enotecarie e le giornaliste di settore. Oggi le titolari di aziende vitivinicole sono circa il 30% del mondo produttivo”, spiega Jenny Viant Gómez, responsabile regionale dell’associazione, citando i dati dell’Osservatorio “Donne e Vino” dell’università Luiss. “Il 43% delle produttrici ha almeno la laurea e il 15% anche un diploma post universitario. Come le donne di qualsiasi altro settore sono alle prese con la difficoltà di conciliare lavoro- famiglia. Le aziende al femminile ricavano oltre la metà del proprio business nei mercati esteri, esportano il 52%. La quota di vino con denominazione Doc-Docg ammonta al 69% dimostrando così un deciso orientamento verso la qualità; inoltre, si osserva una  forte attenzione per l’ambiente: il 27% produce biologico o biodinamico”, conclude Viant Gómez.

In decine di cantine, ristoranti, enoteche, librerie e musei, Le Donne del Vino saranno  protagoniste e aspettano le winelover ed enoappassionati per brindare proponendo un pomeriggio pieno di esperienze, assaggi e confronto diretto con Le Donne del Vino. 

“Un modo festoso per mostrare il lato femminile del vino italiano - spiega la presidente nazionale Donatella Cinelli Colombini , ideatrice dell’evento – le nuove protagoniste di un settore produttivo tradizionalmente maschile danno inizio alla Festa della Donna 2017, con qualche giorno di anticipo, facendosi conoscere, mettendo in rilievo il proprio talento e diffondendo la cultura del vino e il consumo responsabile”.

Le Donne del Vino d’Abruzzo sono: Jenny Viant Gómez delegata regionale, giornalista. Le produttrici Katia Masci-Valle Martello,V alentina Di Camillo-Tenuta I Fauri, Stefania Bosco-Bosco Nestore, Marina Cvetic-Masciarelli, Maria Elena Carulli-Terre di Poggio, Martina Danelli Mastrangelo-Vini Mastrangelo, Aurelia Elisa Mucci-Cantine Mucci, Emilia Monti-Vini Monti, Marina Orlandi Contucci Ponno-Orlandi Contucci Ponno, Ersilia Di Biase-Cantina Di Biase, Stefania Pepe-Azienda Agricola Stefania Pepe e Isabella Iezzi-Rabottini. Le esponenti di azienda Simona D'Alicarnaso-Citra e Ilaria D'Eusanio-Chiusa Grande. Le ristoratrici Vilma e Nadia Moscardi-Ristorante Elodia. Le giornaliste Cristina Mosca e Lisa De Leonardis. Le sommelier Graziella di Berardino, Lucia Cruccolini, Valentina Bianconi e Serena Trolla; l'export manager Anna Glotova.

Per informazioni, costi e prenotazione all'evento, si può inviare una mail a ledonnedelvinoabruzzo@gmail.com.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Premeditato il folle piano di Fausto Filippone

  • Cronaca

    Incidente in moto per un giovane di Ortona: é grave

  • Cronaca

     Chieti sostenibile, 7 milioni di euro per migliorare la qualità della vita cittadina 

  • Cronaca

    San Salvo: giovane muore in casa di un amico nella notte

I più letti della settimana

  • Il suicidio dopo la morte di moglie e figlia: la tragica follia di un uomo normale

  • Premeditato il folle piano di Fausto Filippone

  • Il cordoglio della Brioni e dello scientifico Da Vinci per la tragica fine di Marina, Ludovica e Fausto

  • Si indaga per capire le ragioni della follia. Spunta anche un biglietto con una lista di nomi

  • Ludovica, Marina e Fausto: il dolore e le domande di chi resta

  • Muore a poche ore dalla scomparsa del figlio: doppio lutto per Gianluca e Remo

Torna su
ChietiToday è in caricamento