Sviluppo economico Abruzzo: bandi per oltre otto milioni di euro per le imprese

I finanziamenti regionali per investimenti in macchinari, ricerca, sviluppo tecnologico e innovazione

“Far ripartire il nostro tessuto industriale e dare impulso concreto all’economia e all’occupazione. Questi gli obiettivi dei due specifici e fondamentali bandi per un investimento pari ad euro 8.600.000,00 (otto milioni e seicento mila euro) del Por Fesr Abruzzo 2014-2020 che porterò nella giunta di domani per la loro approvazione”.

A comunicarlo è l’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che spiega quanto segue:

“Con l’azione 1.1.1 “Sostegno a progetti di ricerca delle imprese che prevedano l’impiego di ricercatori presso le imprese stesse” la Regione Abruzzo intende promuovere un piano di interventi progettuali mirati ad investire nei settori della ricerca e dello sviluppo sperimentale da parte delle imprese, nell’intento finale di permettere un significativo incremento della presenza di ricercatori (dottori di ricerca e laureati magistrali con profili tecnico-scientifici), contrattualizzati direttamente dall’impresa beneficiaria, senza che vi sia alcuna sostituzione del personale già impiegato. La dotazione finanziaria, a valere sull’Azione 1.1.1 del POR FESR Abruzzo 2014-2020 è di circa euro 3milioni.

L’Avviso sarà rivolto alle Grandi Imprese e alle Piccole e Medie Imprese

"Sono ammissibili iniziative coerenti con la RIS3 Abruzzo e, dunque, orientate alle traiettorie di sviluppo previste dai Domini Tecnologici individuati dalla Strategia (Automotive –Meccatronica, Agrifood, Scienze della Vita, Moda – Design, ICT – Aerospazio) e che prevedano l’impiego di ricercatori nelle imprese, per lo svolgimento di Ricerca industriale e Sviluppo sperimentale. Mentre – prosegue Febbo – l’altro bando “Aiuti per investimenti in macchinari, impianti e beni intangibili, e accompagnamento dei processi di riorganizzazione e ristrutturazione aziendale”, con una dotazione finanziaria di pari a euro 5.600.000,00,  intende contribuire e sostenere la competitività del sistema produttivo delle piccole e medie imprese. Infatti i progetti di finanziamento potranno essere presentati dalle imprese ricadenti sull’intero territorio della Regione Abruzzo e  dovranno riguardare  la realizzazione di nuovi prodotti che costituiscono una novità per l’impresa e/o per il mercato e l’innovazione dei processi produttivi. Il progetto d’investimento proposto dovrà prevedere una spesa minima ammissibile pari a euro 70.000,00. L’agevolazione è costituita da un contributo in conto capitale sulla spesa ammissibile ed il contributo massimo riconosciuto a ciascuna impresa, non sarà superiore a euro 200.000,00, nel rispetto della regolamentazione europea prevista per il regime de minimis”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Cambio dell’ora di ottobre 2019: quando si fa e sarà davvero l’ultima volta?

  • La migliore colazione è a Chieti, premiata l'eccellenza di Manuela Bascelli

  • Allarme invasione cimici: i rimedi per eliminarle da casa

  • Condannati i rapinatori dei coniugi Martelli: devono scontare dagli 8 ai 15 anni

  • Scacco alle signore della droga: quattro in manette e 25 persone indagate

Torna su
ChietiToday è in caricamento