Debutta in anteprima mondiale il Ducato elettrico, prodotto alla Sevel di Atessa

Presentato il primo modello elettrico di Fiat Professional a zero emissioni che arriverà negli showroom Fiat e Fiat Professional nel corso del 2020

A 38 anni dal lancio del Ducato, la Fiat presenta il primo modello elettrico. Ieri l'anteprima mondiale a Torino, in occasione dell’evento dedicato al nuovo Ducato MY2020.

Si tratta di una versione completamente elettrica di tipo BEV (Battery Electric Vehicle) che sarà disponibile nel corso del 2020 e affiancherà il Ducato Natural Power a metano nell’offerta di trazioni alternative.

 Il Ducato è prodotto nello stabilimento Sevel di Atessa, in Val di Sangro.

 "È il primo veicolo a zero emissioni di Fiat Professional, una nuova soluzione di mobilità. È una svolta nella nostra storia ma anche nel mercato. Siamo pronti a passare alla fase successiva", sottolinea Domenico Gostoli, responsabile del programma di elettrificazione dei veicoli commerciali in Emea.

"Da 5 anni - spiega Stephane Gigou, responsabile Fiat Professional in Emea - il Ducato è leader nel mercato europeo dei 'large van' dei veicoli commerciali. Nel segmento più importante, quello fino a 4 tonnellate, un veicolo venduto su 5 è un Ducato. È leader di mercato in 12 Paesi compresi Italia e Spagna, secondo in altri 6 inclusi Francia e Germania. Un trend confermato nel 2019"

Novità assoluta è l’avanzato cambio automatico “9Speed” a nove marce, in modo che ogni cliente possa ottimizzare le prestazioni ed i consumi del veicolo in relazione alla specifica mission ed al percorso. È infatti possibile scegliere tra tre modalità di guida: Normal, Eco, che fornisce una risposta di accelerazione più fluida e una strategia di cambiata dedicata per consentire una maggiore riduzione dei consumi, e Power, che fornisce una risposta rapida di accelerazione e cambi di marcia ottimali per una guida piacevole e prestazioni ottimali anche in condizioni gravose.

Ducato MY2020 è dotato di serie di EcoPack, che sintetizza il meglio della tecnologia intelligente applicata alla salvaguardia ambientale.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fibromialgia: finalmente l'Abruzzo definisce le linee guida per diagnosi e trattamento

  • Un male si è portato via il tenente Nicola Di Biase, aveva solo 27 anni

  • Si è spento Giuseppe Sigismondi, titolare della storica tabaccheria lungo corso Marrucino

  • Speleologi bloccati nella grotta a Roccamorice: trovato morto il terzo, un geologo dello Speleo club di Chieti

  • Il teatro piange Maria Grazia Montante, regina della compagnia I Marrucini

  • Ascanio Celestini, Lino Guanciale e gli Avion Travel: estate di grandi nomi a Guardiagrele

Torna su
ChietiToday è in caricamento