Consumi, in provincia di Chieti l'anno scorso spesi 2.191 euro a famiglia

E' il livello più alto nella regione, l'aumento della spesa registrato soprattutto per i motoveicoli. Secondo l’indagine dell'Osservatorio Findomestic nel 2018 in Abruzzo la spesa per i beni durevoli è cresciuta dell'1,6%

Nel 2018 le famiglie abruzzesi hanno speso per i beni durevoli l’1,6% in più rispetto al 2017, registrando una crescita di poco inferiore alla media nazionale (1,9%). Nel comparto mobilità in aumento gli acquisti di motoveicoli (+6,2%) e auto usate (+2,7%) mentre le auto nuove guadagnano lo 0,8% in controtendenza con la flessione registrata dal mercato nazionale (-0,7%). Nel comparto casa crescita per i mobili (+1,8%), e gli elettrodomestici (1,3%), flessione per l’elettronica di consumo (-1,7%) e l’information technology (-0,8%).

A tracciare il quadro della spesa per i beni durevoli in Abruzzo nel 2018 è l’Osservatorio dei Consumi Findomestic, in collaborazione con Prometeia. “Nell’anno appena concluso – commenta il responsabile dell’Osservatorio Findomestic, Claudio Bardazzi – le famiglie abruzzesi hanno speso per beni durevoli 1 miliardo e 215 milioni. La spesa media per famiglia (2.170 euro) resta inferiore a quella nazionale (2.383 euro)”.

Secondo l’analisi a livello provinciale dell’Osservatorio Findomestic, Pescara e L’Aquila hanno registrato un aumento della spesa per i durevoli del 2,4%, Chieti dell’1,2% mentre Teramo ha fatto rilevare la crescita più contenuta nella regione (0,4%)”.

In particolare, nella provincia di Chieti il valore dei beni durevoli lo scorso anno si è attestato a 362 milioni di euro (ovvero 2.191 euro a famiglia), il livello più alto nella regione. Dall’analisi dell’Osservatorio Findomestic sugli acquisti delle famiglie emerge un significativo aumento della spesa per i motoveicoli: 16,2% (record nella regione) per 9 milioni totali. Positiva anche la performance delle auto usate (+1,4% a quota 104 milioni) e delle auto nuove (+1%, 103 milioni). I dati del mercato degli elettrodomestici non si discostano molto da quelli del 2017 (+0,2%) mentre sono positivi per il segmento mobili (+1,3%) per un valore di 93 milioni e una spesa media per famiglia di 566 euro. In negativo, invece, gli acquisti per information technology (-1,8%) ed elettronica di consumo (-2,9%).

findomestic spesa consumi durevoli-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    "C'è una bomba in Duomo": dall'Abruzzo fa scattare l'allarme a Milano

  • Sport

    Sei anni fa ci lasciava Pietro Mennea, era stato docente alla d'Annunzio

  • Politica

    Rincari fino al 17,92%: oggi in consiglio comunale le nuove tariffe Tari

  • Incidenti stradali

    Auto contro palo della filovia, un morto lungo la Colonnetta

I più letti della settimana

  • Auto contro palo della filovia, un morto lungo la Colonnetta

  • Procedimento disciplinare per un prof della d'Annunzio: "Non ha fatto lezione per quattro anni"

  • Viaggiava con oltre 60 mila euro in contanti nascosti nel bagaglio a mano, fermata una passeggera

  • Vince 50mila euro al gratta e vinci a Chieti Scalo

  • Preso a pugni durante una lite a Roma, artista della provincia di Chieti lotta tra la vita e la morte

  • E' morto Umberto Ranieri, l'artista di Paglieta picchiato a Roma

Torna su
ChietiToday è in caricamento