Trovato il corpo dell'uomo scomparso dopo il post di addio su Facebook

Il ritrovamento nella zona in cui si cercava ormai da tre giorni, nel fiume Pescara, bloccato da uno sbarramento di tronchi

Nel primo pomeriggio di oggi è stato trovato un corpo nel fiume Pescara, bloccato da uno sbarramento di tronchi: dovrebbe trattarsi di Maurizio Claps, il 46enne autista del 118 scomparso da mercoledì, dopo un drammatico post su Facebook

A fare la drammatica scoperta sono stati i sommozzatori dei vigili del fuoco. Alcuni testimoni, mercoledì, avevano visto precipitare una persona da un ponte alto 70 metri a Castiglione a Casauria. Nel frattempo, era scattato l'allarme per la scomparsa di Claps e la sua auto era stata trovata non molto distante. Il corpo è stato ritrovato 100 metri più a valle rispetto al ponte.

Il corpo probabilmente sarà recuperato con l'utilizzo dell'elicottero. Le operazioni di ricerca sono state coordinate dal funzionario di guardia Venanzio Balassone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto in bilico sullo strapiombo, tragedia sfiorata in via della Liberazione

  • Il principe Alberto di Monaco in visita privata alle tenute Masciarelli

  • Mercatini natalizi a Chieti, per respirare la magica atmosfera delle feste

  • Fuggono all'alt della polizia, folle inseguimento in centro sul motorino rubato

  • Natale 2019: tra giochi di luce e un'atmosfera da sogno si è riaccesa la villa di Lido Riccio

  • Esplosivo nascosto nelle campagne: sgominata la "banda della marmotta", pronta a far saltare in aria un altro bancomat

Torna su
ChietiToday è in caricamento