Tenta furto in palestra di domenica ma viene sorpreso dal titolare: 34enne condannato

Il giovane si era intrufolato nell'attività lungo la Nazionale Adriatica a Francavilla, ma era stato sorpreso dal titolare e arrestato subito dopo

Era finito in carcere con l'accusa di tentato furto, A.C., 34enne di Vacri, già noto alle forze dell'ordine per reati analoghi: ieri il gup del tribunale di Chieti lo ha condannato con il rito abbreviato a un anno e quattro mesi di reclusione.

L'uomo era stato arrestato all'inizio di novembre, quando era entrato in una palestra lungo la Nazionale Adriatica a Francavilla al mare di domenica mattina convinto di non trovare nessuno. Ma dopo aver forzato la porta d'ingresso aveva trovato il titolare a fermarlo fino all'arrivo dei carabinieri.

Probabilmente il suo obiettivo era il distributore automatico della palestra. All'uomo sono stati concessi gli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sentenza storica per gli ex militari transitati all'impiego civile: accolta la tesi del legale teatino Pierluigi Abrugiati

  • Bimba di dieci mesi rischia di soffocare al centro commerciale: salvata da un infermiere

  • Lutto nella sanità abruzzese: si è spenta la dottoressa Mariangela Bellisario

  • Un abruzzese nell'inferno di Wuahn in quarantena per il virus cinese

  • Coronavirus: la circolare del Ministero della Salute per non contrarre il virus cinese

  • In tribunale con gli screenshots delle conversazioni della moglie per provare il tradimento ma viene denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento