Sala giochi abusiva e locale camuffato da circolo privato: scattano le sanzioni

Controlli serrati della questura teatina, giovedì sera, negli esercizi dello Scalo. Sono in corso accertamenti verso un pub che ospitava un concerto di artisti noti a livello nazionale

Immagine di repertorio

Una sala giochi abusiva, senza autorizzazioni di polizia, priva della cartellonistica prevista dalla legge, in cui però era possibile giocare alle slot machine collegate in rete per il gioco d'azzardo. L'hanno scoperta, in un locale attiguo a un bar di Chieti Scalo, gli agenti della divisione di polizia amministrativa e sociale della questura di Chieti, coadiuvati da equipaggi del reparto prevenzione crimine, della squadra mobile e della polizia municipale.

In particolare, nell'ambito della operazione "Periferie sicure", sono stati effettuati controlli rafforzati, disposti dal questore Ruggiero Borzacchiello. 

Nel locale della città bassa, inoltre, la sala per il gioco d'azzardo era sprovvista di un addetto alla vigilanza, dunque potevano entrare anche minorenni. Per le varie infrazioni, il titolare è stato sanzionato per oltre 8 mila euro e ha ricevuto una diffida a proseguire l'attività e a spegnere tutte le apparecchiature per il gioco d'azzardo. 

Sempre nella serata di giovedì, gli agenti hanno controllato anche un circolo sportivo di Chieti Scalo, dove venivano servite bevande ad avventori che non risultavano soci. Inoltre, sono state riscontrate ulteriori violazioni: il circolo privato era in realtà una vera e propria attività imprenditoriale. Anche in questo caso, sono state contestate alcune infrazioni specifiche, diffidando formalmente il presidente a regolarizzare la posizione. 

Infine, è stato controllato un pub dove era in programma un evento musicale dal vivo, dove era possible entrare previo pagamento del biglietto d'ingresso, una modalità non prevista considerata la natura di ristorazione del locale pubblico, nonché gli accordi economici tra il titolare del locale e i musicisti, noti a livello nazionale.

In merito, sono in corso ulteriori accertamenti, volti a chiarire se l'evento in programma abbia rispettato tutte le prescrizioni di legge. 

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • È morta Nadia Toffa, amica di Chieti e dell'Abruzzo

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

Torna su
ChietiToday è in caricamento