Roccamontepiano, incendio al ristorante: coniugi intossicati

Le fiamme sarebbero partite da un corto circuito dal frigorifero nei locali del ristorante Villa Corsi

Un incendio è divampato nella notte tra mercoledì e giovedì nello storico locale del ristorante Villa Corsi, a Roccamontepiano. I proprietari, moglie e marito, sono rimasti intossicati e sono finiti all'ospedale di Chieti per gli accertamenti.

Le fiamme sarebbero partite da un corto circuito dal frigorifero, situato in un locale annesso alla cucina e da lì sono propagate. A dare l'allarme sono stati i titolari, nonchè genitori dello chef, che stavano dormendo in una stanza che si trova allo stesso piano dello stabile.

La veranda va a fuoco: ha un malore e muore

L'intervento dei vigili del fuoco di Chieti si è protratto per alcune ore. Dopo l'incendio tre locali al primo piano sono stati dichiarati inagibili. I danni sarebbero ingenti. A Roccamontepiano intanto è partita una catena di solidarietà annunciata dal sindaco Adamo Carulli per aiutare la famiglia Capone e consentire al ristorante di ripartire al più presto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Usura e tentata estorsione nei confronti dell' "amico" disoccupato: denunciati padre e figlio

  • Cronaca

    A 81 anni se ne va Rocco Schiazza, decano dei fotografi

  • Sport

    Il Chieti vince a Spoltore e si laurea campione d'inverno (0-1)

  • Cronaca

    Bucchianico, distrutta e derubata la casa Hobbit

I più letti della settimana

  • Eventi natalizi a Chieti: il programma completo

  • Teateservizi, dipendente si sente male dopo essere stata aggredita verbalmente dal direttore

  • Si accascia e muore mentre fa la spesa al supermercato

  • Assalto notturno al bancomat del centro commerciale

  • Frontale a Ripa Teatina: tre persone ferite sulla Provinciale 16

  • Autobus in fiamme nell'ora di punta al terminal di Vasto

Torna su
ChietiToday è in caricamento