Ragazza arrestata in aeroporto per spaccio di eroina

La giovane, originaria di San Benedetto del Tronto, era all'estero. E' stata intercettata e fermata allo scalo abruzzese mentre rientrava

Una ragazza di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) è stata arrestata all'aeroporto d'Abruzzo, nell'ambito di un'operazione contro lo spaccio di eroina.

Gli uomini della squadra mobile di Ascoli, in collaborazione con quelli della polizia di frontiera di Pescara, hanno eseguito un ordine di custodia che dispone la misura degli arresti domiciliari nei confronti della giovane. La stessa risultava irreperibile dall'11 dicembre scorso, quando la squadra mobile ascolana aveva eseguito nove misure cautelari nei confronti di altrettante persone per spaccio di eroina a San Benedetto e dintorni. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La ragazza, che era all'estero, è stata fermata in aeroporto e sottoposta agli arresti domiciliari. E' accusata di spaccio di eroina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la mappa dei casi positivi per Comune in Abruzzo

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e i modi per tutelarsi dal contagio

  • L'infettivologo: "Aspettiamoci 2-3mila casi in Abruzzo. Fine di questa fase? Almeno altre 4-6 settimane"

  • Coronavirus: 58 nuovi casi in Abruzzo, 21 in meno rispetto a ieri

  • Scontro auto-tir in via Aterno, 40enne in gravi condizioni

  • Covid-19, il laboratorio dell'Ud'A di Chieti pronto per eseguire i test: si parte con gli operatori sanitari

Torna su
ChietiToday è in caricamento