Si accascia durante la partita di calcetto, muore a 15 anni al policlinico

Tragedia in vacanza: Lorenzo Verna, 15 anni di Milano, era a Francavilla al mare con la famiglia. Ieri sera ha avuto un malore improvviso sul campo di calcetto

immagine di archivio

Tragedia durante una partita di calcetto a Francavilla al mare: un ragazzo di 15 anni di Milano, Lorenzo Verna, è morto nella serata di ieri (giovedì 8 agosto) al policlinico di Chieti, dove era stato ricoverato dopo essersi accasciato mentre stava giocando.

Il ragazzo, che era in vacanza in Abruzzo con la famiglia, ieri stava giocando a calcetto in un impianto privato in contrada Villanesi a Francavilla quando si è accasciato all'improvviso. I primi immediati soccorsi sono stati prestati da due medici che stavano cenando in una pizzeria che si trova vicino all'impianto sportivo. I due sanitari, in attesa dell'arrivo dell'ambulanza del 118, gli hanno praticato il massaggio cardiaco.

Ma le condizioni del giovane sono apparse subito molto gravi. Il ragazzo è stato portato all'ospedale di Chieti dove i medici hanno fatto il possibile per salvarlo. Purtroppo, non c'è stato nulla da fare. Il suo cuore ha smesso di battere.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri.

L'ospedale effettuerà degli accertamenti per chiarire la causa della morte di Lorenzo.

Potrebbe interessarti

  • Si cerca uomo scomparso questa mattina a Chieti

  • Voglia notturna di cornetto? Ecco le cornetterie aperte a Chieti

  • Ragno violino: cosa fare in caso di attacco

  • Roccamontepiano, la festa di San Rocco: tra culto e tradizione

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, morti i due ragazzi dispersi in zona Foro

  • Oggi l'ultimo saluto ad Alessandro e Federico, i fratellini annegati a Ferragosto

  • Più di 20 mila posti di lavoro in Abruzzo: per un terzo si cercano figure introvabili

  • L'auto si sfrena e rischia di travolgere i visitatori del mercatino, ma una giovane coraggio la blocca

  • Ortona, due ragazzi dispersi in mare nella zona del Foro

  • Incidente di un'acrobata durante il Macondo festival, pubblico con il fiato sospeso

Torna su
ChietiToday è in caricamento